Gallina: "Molti sottoscrivono le nostre proposte"

Provincia, 14 giugno 2021

E’ iniziata ieri mattina anche a Cremona in Piazza Roma la raccolta firme promossa da Forza Italia a sostegno della proposta di legge per una riforma fiscale che possa finalmente portare MENO TASSE E PIU’ CRESCITA. Entro il mese di Luglio il Governo Draghi presenterà alle due Camere la proposta di legge delega per ridisegnare il complicato ed oneroso sistema fiscale italiano. Si tratta di un appuntamento decisivo per ridisegnare ed ammodernare il nostro Paese.

Sono stati tanti i cittadini cremonesi hanno voluto documentare l’apprezzamento per la questa iniziativa apponendo la propria firma che mira a ridurre le tasse per creare ricchezza e posti di lavoro, a semplificare realmente il sistema fiscale italiano per semplificare la vita delle famiglie e delle imprese, ad ottenere un nuovo patto fiscale che regoli il rapporto tra uno Stato più equo e i contribuenti onesti e responsabili che si basi su aliquote sostenibili e meno pesanti. “Il clima di fiducia sta crescendo nel nostro paese e questa mattina ne abbiamo avuto la conferma confrontandoci con i cittadini cremonesi che si sono presentati al banchetto. Tutti avvertono l’eccessiva ingerenza dello Stato nelle proprie vite che si concretezza anche attraverso un elevato prelievo di tasse sui redditi generando situazioni insostenibili. Se si vogliono realmente incentivare i consumi e ridare un effettivo slancio alla nostra economia è necessario far recuperare potere d’acquisto ai cittadini e alle famiglie e la strada più efficace è quella della riduzione del cuneo fiscale” – Quanto dichiarato da Carlo Malvezzi – capogruppo in Consiglio Comunale a Cremona e responsabile provinciale degli enti locali di Forza Italia – al termine di una mattinata intensa.

Nelle prossime settimane sono stati già programmati altri banchetti a Crema, Casalmaggiore e in altri Comuni della nostra Provincia per consentire a tutti i cittadini della Provincia di Cremona di far ascoltare la propria voce, dando forza e concretezza alle proposte di Forza Italia che potranno portare più libertà e vero sviluppo.

Di seguito la sintesi della proposta di riforma fiscale di Forza Italia.


  •  NO TAX AREA fino a € 12.000 di reddito;
  • ● RIDUZIONE ALIQUOTE IRPEF
  • ○ al 15% fino a € 25.000 di reddito;
  • ○ al 23% fino a € 65.000 di reddito;
  • ○ al 33% oltre i € 65.000 di reddito;
  • ● ANNO BIANCO FISCALE: blocco delle cartelle esattoriali 2021
  • ● ABOLIZIONE DELL’IRAP 


Nelle foto, i promotori della raccolta firme


© Riproduzione riservata

Le nutrie, un problema

REGIONE - Se ne parla da anni, senza soluzioni efficaci ...
Leggi tutto l'articolo

Soldi per tutti, ma non per noi

REGIONE - Cremasco tagliato fuori ...
Leggi tutto l'articolo

Recuperare le visite perse

REGIONE - Interventi chirurgici: eseguiti la metà ...
Leggi tutto l'articolo

Volontari in ostaggio

REGIONE - Sperimentano Reithera, ma non risultano vaccinati ...
Leggi tutto l'articolo

Facciamo il ponte

CREMA - Per 1,1 milioni di euro ...
Leggi tutto l'articolo

C'è un problema-operatori

CREMA - Secondo Usb 185 non hanno il giusto inquadramento ...
Leggi tutto l'articolo

Progetto approvato

CREMA - Un milione dalla Cariplo ...
Leggi tutto l'articolo

Da parco della vita a valle della morte

CREMA - Dategli l’acqua ...
Leggi tutto l'articolo

Niente tassa a Crema

CREMA - Togliere l'Iva dagli assorbenti ...
Leggi tutto l'articolo

Appello alla firma

CREMA - Udc e FI per il referendum sulla giustizia ...
Leggi tutto l'articolo

Io corro da solo

PIANENGO - La minoranza si ritira ...
Leggi tutto l'articolo

Educatori, più soldi

CREMA - Protestano in 274 ...
Leggi tutto l'articolo

Medici, spendere i soldi avanzati

CREMA - Mozione in consiglio regionale ...
Leggi tutto l'articolo

Errori e proteste, ancora di Aria

REGIONE - Il Pd manifesta in aula ...
Leggi tutto l'articolo

Niente farmacie di notte, interrogazione

REGIONE - Depositata da Degli Angeli ...
Leggi tutto l'articolo

Per un ruolo più incisivo

CREMA - Le proposte di Italia Viva ...
Leggi tutto l'articolo