Nutrie, soldi spesi inutilmente

Regione, 27 luglio 2021

Nutrie, che fare. Odiatissime dagli agricoltori, hanno però anche qualche difensore ufficiale e altri ufficiosi. quelli ufficiali sono gli animalisti che non vogliono neppure per scherzo sentire la parola eradicazione; quelli ufficiosi sono le persone che sin qui hanno fatto regole, indirizzi, leggi, accordi per cercare di risolvere il problema, riuscendo solo spendere dei soldi e ottenendo un aggravamento della situazione.

Adesso punta il dito sulle nutrie il Movimento cinque stelle che, al di là di alcune ovvietà (le nutrie non sono autoctone, si riproducono in frettissima e portano la leptospirosi, oltre che ad arrecare danni all'agricoltura), mostra il vero volto della situazione.

"La Provincia di Cremona e Regione Lombardia - dicono gli esponenti grillini - hanno come obiettivo il raggiungimento dell’eradicazione della nutria da tutto il territorio lombardo. Il loro numero complessivo in regione varia da circa 2.271.000 (dato delle provincie) a circa 708.021 (dati raccolti dall’Università degli Studi di Pavia). visti questi numeri risulta necessario prelevare una quota minima di 1.417.000 soggetti/anno. Tuttavia la stima si riduce a 396.492 individui/anno se viene considerato un incremento annuo del 56% (Linee guida alla gestione della Nutria-Regione Lombardia, 2013). Prescindendo dalla marcata differenza tra queste due stime, va sottolineato come questi valori necessari all’eradicazione siano largamente superiori alle attuali potenzialità di prelievo in atto in Lombardia, pari a 143.306 nutrie/anno".

C'è posto anche per un impietoso conto: "Nell’anno 2019 i capi smaltiti nella nostra provincia sono stati 1961, mentre per la Provincia di Cremona sarebbe necessario prelevare almeno 240.344 soggetti all’anno per estinguere la popolazione di nutrie".

Infine, qualche conto: "La regione Lombardia ha stanziato la somma di 200mila euro per la copertura dei costi sostenuti da alcune province lombarde per l’attuazione dei Piani locali di contenimento ed eradicazione della nutria e la provincia di Cremona ha ricevuto 10.583,50 euro. Ma visto che non è servito, emerge la necessità di istituire un tavolo di coordinamento funzionale ad integrare gli aspetti interdisciplinari che caratterizzano l’attività di contenimento di questa specie. Infine, alla luce di queste premesse si impegna la giunta a chiedere a Provincia e Regione di collaborare con le facoltà competenti in materia delle nostre Università affinché si adottino sistemi innovativi e vincenti aventi come obiettivo il contenimento e l’eradicazione della nutria dal nostro territorio".


© Riproduzione riservata

Soldi per tutti, ma non per noi

REGIONE - Cremasco tagliato fuori ...
Leggi tutto l'articolo

Recuperare le visite perse

REGIONE - Interventi chirurgici: eseguiti la metà ...
Leggi tutto l'articolo

Volontari in ostaggio

REGIONE - Sperimentano Reithera, ma non risultano vaccinati ...
Leggi tutto l'articolo

Facciamo il ponte

CREMA - Per 1,1 milioni di euro ...
Leggi tutto l'articolo

C'è un problema-operatori

CREMA - Secondo Usb 185 non hanno il giusto inquadramento ...
Leggi tutto l'articolo

Progetto approvato

CREMA - Un milione dalla Cariplo ...
Leggi tutto l'articolo

Da parco della vita a valle della morte

CREMA - Dategli l’acqua ...
Leggi tutto l'articolo

Niente tassa a Crema

CREMA - Togliere l'Iva dagli assorbenti ...
Leggi tutto l'articolo

Appello alla firma

CREMA - Udc e FI per il referendum sulla giustizia ...
Leggi tutto l'articolo

Io corro da solo

PIANENGO - La minoranza si ritira ...
Leggi tutto l'articolo

Educatori, più soldi

CREMA - Protestano in 274 ...
Leggi tutto l'articolo

Medici, spendere i soldi avanzati

CREMA - Mozione in consiglio regionale ...
Leggi tutto l'articolo

Errori e proteste, ancora di Aria

REGIONE - Il Pd manifesta in aula ...
Leggi tutto l'articolo

Niente farmacie di notte, interrogazione

REGIONE - Depositata da Degli Angeli ...
Leggi tutto l'articolo

Per un ruolo più incisivo

CREMA - Le proposte di Italia Viva ...
Leggi tutto l'articolo

Discarica, eppur si muove

SERGNANO - Incontro in comune ...
Leggi tutto l'articolo