Rivolta, finale trofeo di basket

Domenica sera, alle 21, in piazza Vittorio Emanuele II, si gioca la finale del torneo di basket Contrade a canestro organizzato dalla società locale Il Momento Basket.

Coronavirus, i numeri del 30 giugno

Tasso di contagio, uno su quattro positivo in Lombardia; in provincia si dimezza il numero dei nuovi positivi; aumenta ancora il numero dei ricoverati. Leggi cliccando qui

Cremasco, lavori in corso

Da ieri lavori sulla Paullese e da domani sulla tangenziale, con ripercussioni sul traffico; lavori anche in stazione. Leggi cliccando qui

Crema, torneo di calcetto

Parte oggi il torneo di calcetto organizzato da Uozzap e che si disputa a S. Maria. Leggi l'articolo cliccando qui

Crema, la storia (XXVIII puntata)

Sotto il dominio della Serenissima Crema diventa bella. Leggi la XXVIII puntata della storia di Crema cliccando qui

Crema, treni fermi

Circolazione sospesa da Casaletto Vaprio a Castelleone per lavori alla ferrovia propedeutici per il sotto passo. Leggi l'articolo cliccando qui

Pastiglie dei freni, come e quando sostituirle

Regione, 09 maggio 2022

Per salvaguardare il sistema di frenata della propria auto, e far sì che questo risulti efficiente per la salvaguardia sia di chi guida che dei passeggeri, è importante effettuare un controllo periodico, soprattutto delle pastiglie dei freni.

Le pastiglie freno infatti, sono solite consumarsi rischiando di compromettere il sistema di frenata. Questo può dipendere da diversi fattori quali uno stile di guida “aggressivo”, strade troppo trafficate che causano rallentamenti, e quindi continue frenate, ed altro ancora.

È quindi essenziale eseguire una corretta e periodica manutenzione, col fine di garantire la sicurezza di chi viaggia nel veicolo.

Approfondiamo.


Pastiglie freno, cosa sono e come capire quando sostituirle

Le pastiglie freno sono una parte fondamentale dei freni a disco. Comunemente possono essere chiamate anche pattini freno, guarnizioni di attrito oppure pasticche.

Si compongono di alcuni elementi funzionali che possiamo così elencare:

·     una base metallica sulla quale è applicato un materiale d’attrito di diversa composizione, in genere dai 20 ai 30 elementi, tra cui lubrificante e anti-abrasione;

·     sotto questo strato si trova un elemento intermedio che serve ad isolare, termicamente, le restanti componenti dal calore che si sviluppa nel corso delle varie frenate;

·     proseguiamo con uno strato di fissaggio che funziona come una sorta di colla;

·     un supporto di acciaio che va a garantire una sorta di rigidità delle varie componenti;

·     e infine, uno strato di materiale che ammortizza le vibrazioni.

Ma come funzionano le pastiglie dei freni?

Nel momento in cui un guidatore spinge il piede sul pedale del freno, il liquido dei freni tende a comprimersi andando a spingere su un pistone, che a sua volta, spinge le pastiglie dei freni. A questo punto le pasticche vanno a sfregarsi sui dischi in modo da comprimerli: così facendo i freni disco interrompono la loro rotazione, andando a provocare o il rallentamento o l’arresto totale del veicolo.

È essenziale quindi, che la condizione della pastiglie sia ottimale e che siano abbastanza spesse, in modo da andare a comprimere con la giusta intensità il freno a disco. Nel caso in cui le pastiglie dovessero essere logore, la distanza e i tempi di frenata rischiano di non essere immediati, e quindi più lunghi, mettendo a rischio la sicurezza dei passeggeri del veicolo.

Vediamo allora di capire quando e come cambiare le pastiglie della propria auto.



Come cambiare le pastiglie dei freni da soli

Per monitorare lo stato delle pastiglie dei freni, è possibile fissare un sensore di usura. Se le pasticche dovessero risultare troppo consumate, il sensore invierà un segnale che sarà visibile attraverso l’accensione di un indicatore rosso posto sul quadro strumenti del cruscotto.

Quando l’indicatore si accende, è importante procedere col cambio delle pastiglie.

Se le pastiglie non sono dotate di un sensore, sarà possibile verificare il loro stato attraverso il livello del liquido dei freni: più infatti le pastiglie si consumano, più il livello diminuisce.

Altri segnali che indicano che è opportuno passare alla sostituzione delle pastiglie sono:

·     rumori metallici, simili a degli squittii, nel corso delle frenate;

·     vibrazioni del pedale o dello sterzo;

·     aumento dei tempi di frenata;

·     sbandate frequenti.

In generale sarebbe opportuno effettuare un cambio ogni 30.000 Km.

A volte però, può anche succedere che un malfunzionamento delle pastiglie non sia dato dalla loro corrosione, ma da un montaggio errato. Ciò si verifica, ad esempio, quando l’auto monta delle pastiglie asimmetriche, e quindi diverse tra sinistra e destra, che comportano sia una frenata poco funzionale, oltre che l’usura precoce della pasticche.

Una situazione simile si può verificare anche nel caso in cui il supporto delle pastiglie si piega, per via di una svista.

È importante porre attenzione anche ai dischi a freno, visto che in caso di rigatura o di usura eccessiva le pastiglie potrebbero graffiarsi in modo anomalo.

Per tutte queste ragioni sovraesposte, è sempre opportuno affidare la sostituzione della pastiglie a mani esperte e professionali.

Nel caso in cui però si è intenzionati a procedere con il “fai-da-te” questi sono i passi essenziali da seguire per procedere con la sostituzione delle pastiglie:

- bloccare l’automobile;

- sollevarla, dal lato destro, servendosi di un crick, e procedere con lo smontaggio della ruota;

- spingere il pistoncino del cilindro lavoro;

- provvedere alla rimozione della sporcizia presente sulla superficie del mozzo, in modo da facilitare la frenata;

- allentare la pinza del freno, per poi staccarla dalla pastiglie;

- rimuovere le pastiglie a mano;

- pulire e oliare il supporto delle pastiglie;

- inserire le nuove pastiglie nella pinza del freno, avendo l’accortezza di fissarle bene;

- rimontare la ruota, e pompare 3 o 4 volte sul pedale del freno in modo da incollare le pastiglie alla superficie del disco.

È bene ricordare di scegliere pezzi di ricambio di qualità, in cui elementi di fabbricazione e provenienza siano ben definiti.

Fonti di informazione:

https://www.tuttoautoricambi.it/pezzi-di-ricambio/dischi-freno.html 

https://wheels.iconmagazine.it/info-utili/come-controllare-consumo-eccessivo-pastiglie-freni




© Riproduzione riservata



01/07 - CREMA - Mascherine e disinfettante per la struttura Leggi l'articolo

30/06 - CREMA - In vendita in via Crocicchio Leggi l'articolo

29/06 - CAPERGNANICA - Per la sua Xpaper Leggi l'articolo

27/06 - CREMA - Presso la Ancorotti cosmetics Leggi l'articolo

26/06 - CREMASCO - Pronti a rinunciare a qualche comodità Leggi l'articolo

25/06 - CREMA - Presentazione del libro all'Araldo Leggi l'articolo

23/06 - PANDINO - Al Rotary visconteo Leggi l'articolo

22/06 - CREMA - Iniziativa dei Lions Leggi l'articolo

21/06 - ROMA - Festa per i suoi 248 anni Leggi l'articolo

20/06 - CREMA - Scelta che indebolisce l'ospedale Leggi l'articolo

19/06 - CREMASCO - I valori importanti passano attraverso cose concrete Leggi l'articolo

18/06 - REGIONE - FFSS cerca laureati Leggi l'articolo

17/06 - CREMA - Al Rotary l'esperienza al Ryla Leggi l'articolo

13/06 - SONCINO - Cambia il presidente del Lions Leggi l'articolo

12/06 - CREMASCO - Mondo distratto, ripartire dalle cose semplici Leggi l'articolo

10/06 - CREMA - Nessun responsabile risponde Leggi l'articolo