Crema, comune e solidarietà

Il comune sostiene l'Unicef nella lotta alla malnutrizione infantile e ha donato 1000 euro. Lasciando una piccola offerta nel box che trovi nei negozi e negli esercizi pubblici aderenti, puoi contribuire a sostenere e a garantire strumenti e alimenti per curare i bambini in stato di malnutrizione.

Pandino, crollato il controsoffitto

Sorpresa stamattina all'apertura dell'asilo Gamondi Calleri: un pezzo di controsoffitto era crollato. La scuola è stata chiusa. Leggi cliccando qui

Spino d'Adda, telecamere nei parchi

Lotta ai vandalismi e il comune spende 98mila euro per installare 18 telecamere che controlleranno la zona. Leggi cliccando qui

Palazzo Pignano, alberi per il Tormo

Oltre cento alberi saranno piantati nel parco del Tormo, per ripopolare una zona dove ce ne sono pochi. Leggi cliccando qui

Castelleone, aspettando S. Lucia

Aspettando S. Lucia bancarelle in piazza e negozi aperti nel Borgo e la santa che si affaccia da un balcone. Leggi cliccando qui

Vailate, lite in maggioranza

Battibecco tra sindaco, capogruppo e consigliera sul bilancio con la conseguenza che il vice sindaco abbandona l'aula. Leggi cliccando qui

Crema, a scuola fa freddo

Troppo freddo in alcuni plessi scolastici e la Zanibelli (FI) lo fa presente in consiglio comunale. Leggi cliccando qui

Crema, comunità energetiche

Incontro per parlare di una comunità energetica da sviluppare nell'area ex Olivetti proposto da Consorzio.it e Reindustria. Leggi cliccando qui

Basket, turno infrasettimanale

Mercoledì turno infrasettimanale per il basket di serie B e la Logiman attende in casa Capo d'Orlando. Leggi cliccando qui

Offanengo, la Coim e il cibo

Nuovi imballaggi per il cibo inventati da Coim durante la pandemia, per andare incontro alle nuove esigenze del mercato. Leggi cliccando qui

Degli Angeli: "Reddito di cittadinanza, 3650 persone in provincia ce l'hanno"

Crema News - Perché tenere il reddito di cittadinanza

Regione, 29 settembre 2022

"Il reddito di cittadinanza svolge un ruolo chiave durante i periodi di recessione".

A dirlo è stata la Commissione Ue che ha invitato i Paesi a rafforzarlo. Lo ribadisce Marco Degli Angeli, consigliere pentastellato di Regione Lombardia: “Si tratta di una misura fondamentale, che solo in provincia di Cremona sta aiutando 3645 persone in difficoltà. In Italia, invece, il totale dei percettori è pari a 2.361.562 con un reddito medio mensile di 582 euro. Altro dato importante riguarda il numero degli occupati grazie a questa misura. Numeri alla mano, con buona pace di chi demonizza Il Rdc, costruendoci sopra infondate campagne promo-elettorali, nel settembre 2021 i percettori indirizzati ai centri per l’impiego erano 1,8 milioni: di questi 564 mila hanno trovato lavoro”. Così il consigliere Degli Angeli che sottolinea: “Da quando aiutare le famiglie in difficoltà ad arrivare a fine mese, soprattutto in questo momento di difficoltà è sbagliato o meglio una vergogna? La vera vergogna è attaccare ingiustamente una misura e coloro che la promuovono a discapito dei cittadini. Non dimentichiamo poi che il 20% dei percettori - a discapito di chi li chiama fannulloni - ha in verità un lavoro. Peccato la retribuzione sia talmente bassa, che necessita di un’integrazione statale. Ecco perché è fondamentale approvare subito la legge per il salario minimo legale. È inaccettabile - chiosa Degli Angeli - e indegno che, in un contesto simile, qualcuno abbia in testa di fare la guerra ai poveri smantellando le forme di protezione. Qui è in gioco la tenuta sociale del Paese”.

Insomma, se il centro Destra ha fatto del suo cavallo di battaglia la promessa di smantellare il Rdc, dall’Europa arriva un muro contro la segretaria di Fdi Giorgia Meloni: “Il Reddito di cittadinanza svolge un ruolo chiave durante i periodi di recessione”.

Conclude Degli Angeli: “Mi sento di sostenere e ribadire con convinzione quanto ha asserito Conte. Se proveranno a distruggere il sostegno alle famiglie in difficoltà, la nostra opposizione non sarà dura. Sarà durissima. Il perché è semplice: adeguate misure di sostegno al reddito svolgono un ruolo chiave, soprattutto durante le recessioni economiche. Il dovere di ogni classe dirigente, anziché promuovere con slogan fatti Dio, Patria e Famiglia, dovrebbe essere anche quello di mitigare l’impatto sui redditi delle famiglie, prevenire un aumento della povertà e dell’esclusione sociale, promuovendo al contempo una ripresa sostenibile e inclusiva”.


Nella foto, Marco Degli Angeli


© Riproduzione riservata



06/12 - CREMA - Temperature da brivido in alcune scuole Leggi l'articolo

06/12 - CREMA - Incontro di Consorzio.it e Reindustria per presentare la proposta Leggi l'articolo

04/12 - CREMA - Magazzino farmaceutico: un anno per tornare al punto di partenza Leggi l'articolo

04/12 - CREMA - Servizi sociali da tempo senza responsabile Leggi l'articolo

03/12 - CREMA - Il dubbio: perdere il finanziamento o incrementarlo Leggi l'articolo

02/12 - CREMA - I numeri che preoccupano l'Ats Valpadana Leggi l'articolo

02/12 - CREMA - Ritardi e mancanze della maggioranza Leggi l'articolo

30/11 - CREMA - Niente mozioni per la pace Leggi l'articolo

29/11 - CREMA - Niente lavori, si ricomincia Leggi l'articolo

25/11 - REGIONE - Contributo per affrontare il caro energia Leggi l'articolo

24/11 - PROVINCIA - Il sindaco di Pianengo rientra in consiglio provinciale Leggi l'articolo

24/11 - REGIONE - Con le nuove regole, a rischio l'assegno per 104mila persone Leggi l'articolo

22/11 - REGIONE - In bilancio 1.6 milioni di euro in più Leggi l'articolo

22/11 - REGIONE - Riforma elettorale penalizza le opposizioni Leggi l'articolo

18/11 - REGIONE - Quella degli insediamenti di logistica in Lombardia Leggi l'articolo

15/11 - CREMA - Fin qui servizio a pagamento e poco utilizzato Leggi l'articolo