Rivolta, finale trofeo di basket

Domenica sera, alle 21, in piazza Vittorio Emanuele II, si gioca la finale del torneo di basket Contrade a canestro organizzato dalla società locale Il Momento Basket.

Coronavirus, i numeri del 30 giugno

Tasso di contagio, uno su quattro positivo in Lombardia; in provincia si dimezza il numero dei nuovi positivi; aumenta ancora il numero dei ricoverati. Leggi cliccando qui

Cremasco, lavori in corso

Da ieri lavori sulla Paullese e da domani sulla tangenziale, con ripercussioni sul traffico; lavori anche in stazione. Leggi cliccando qui

Crema, torneo di calcetto

Parte oggi il torneo di calcetto organizzato da Uozzap e che si disputa a S. Maria. Leggi l'articolo cliccando qui

Crema, la storia (XXVIII puntata)

Sotto il dominio della Serenissima Crema diventa bella. Leggi la XXVIII puntata della storia di Crema cliccando qui

Crema, treni fermi

Circolazione sospesa da Casaletto Vaprio a Castelleone per lavori alla ferrovia propedeutici per il sotto passo. Leggi l'articolo cliccando qui

Sinistra unita: "Offerta diversa da scuola a scuola, colpa dei tagli"

Crema, 23 maggio 2022

"Come Sinistra Unita per Crema esprimiamo forte sconcerto e preoccupazione per la scelta del Provveditorato di Cremona di tagliare le risorse destinate agli insegnanti delle scuole della provincia, con una pesante ricaduta sul nostro territorio: 13 posti in meno alla primaria, 12 all’infanzia e 6 per la secondaria di secondo grado. Siamo sconcertati perché la decisione non sembra venire dal Ministero, ma direttamente dal Provveditore, una scelta che va contro al patto per la scuola siglato da Mario Draghi nel 2021. Questo taglio non è giustificato dalla diminuzione degli studenti, non così significativa. Allora perché?".

Se lo chiedono Gabrielle Cavallini e Maria Loretta Doldi, candidati per Sinistra unita, che proseguono: "Siamo vivamente preoccupati perché questa scelta comporterà in molti istituti del territorio (fra i quali quelli comprensivi di Crema 1 e Crema2) la perdita di diversi insegnanti e il taglio di educatori: specialmente per la primaria ci sarà la riduzione dell’offerta formativa da 30 ore (con potenziamento a 40, opzione seguita da molte scuole) a 27 ore. Ci troveremo quindi istituti che continueranno a offrire il tempo pieno e altri che dovranno tagliare dei pomeriggi scuola, creando di fatto una disomogeneità dell’offerta".

Cosa intendete fare?

"Una amministrazione debba far sentire la propria voce per arginare queste scelte che avranno sicuramente conseguenze pesanti sul tessuto sociale del nostro territorio. Non è questa la scuola che vogliamo. Per tutti questi motivi per lunedì 30 maggio FIC CGIL, CISL scuola e UIL scuola hanno promosso uno sciopero proprio per ricordare gli impegni presi dal governo per il mondo della scuola. A livello locale riteniamo sia fondamentale creare dei tavoli con le sigle sindacali sulla scuola, perché anche da questi confronti si costruiscono delle politiche durature e concrete".


La foto è esemplificativa


© Riproduzione riservata



30/06 - CREMA - Manifestazione davanti all'ospedale Leggi l'articolo

29/06 - CREMA - I comuni usciti saranno liquidati Leggi l'articolo

29/06 - REGIONE - Degli Angeli: "Riapertura di Crema doverosa Leggi l'articolo

29/06 - REGIONE - Dopo anni di immobilismo, ci si accorge che si può fare qualcosa Leggi l'articolo

28/06 - CREMA - Primi nodi da sciogliere per Bergamaschi Leggi l'articolo

27/06 - CREMA - Antonio Geraci rinuncia Leggi l'articolo

27/06 - CREMA - Con il 57.5% Leggi l'articolo

26/06 - CREMA - Distacco incolmabile Leggi l'articolo

26/06 - CREMA - Ha votato il 43.71% Leggi l'articolo

26/06 - CREMA - Ha votato il 32.9% Leggi l'articolo

26/06 - CREMA - Hanno votato in più di 4000 Leggi l'articolo

24/06 - CREMA -Ballottaggio, ultimo appello al voto Leggi l'articolo

22/06 - ROMA - Reazioni anche a Crema Leggi l'articolo

22/06 - REGIONE - Rilascio tardivo di acqua Leggi l'articolo

21/06 - CREMA - Nessuna conferma, ma volano gli stracci Leggi l'articolo

19/06 - CREMA - Niente apparentamenti per i due candidati Leggi l'articolo