Crema, comune e solidarietà

Il comune sostiene l'Unicef nella lotta alla malnutrizione infantile e ha donato 1000 euro. Lasciando una piccola offerta nel box che trovi nei negozi e negli esercizi pubblici aderenti, puoi contribuire a sostenere e a garantire strumenti e alimenti per curare i bambini in stato di malnutrizione.

Pandino, crollato il controsoffitto

Sorpresa stamattina all'apertura dell'asilo Gamondi Calleri: un pezzo di controsoffitto era crollato. La scuola è stata chiusa. Leggi cliccando qui

Spino d'Adda, telecamere nei parchi

Lotta ai vandalismi e il comune spende 98mila euro per installare 18 telecamere che controlleranno la zona. Leggi cliccando qui

Palazzo Pignano, alberi per il Tormo

Oltre cento alberi saranno piantati nel parco del Tormo, per ripopolare una zona dove ce ne sono pochi. Leggi cliccando qui

Castelleone, aspettando S. Lucia

Aspettando S. Lucia bancarelle in piazza e negozi aperti nel Borgo e la santa che si affaccia da un balcone. Leggi cliccando qui

Vailate, lite in maggioranza

Battibecco tra sindaco, capogruppo e consigliera sul bilancio con la conseguenza che il vice sindaco abbandona l'aula. Leggi cliccando qui

Crema, a scuola fa freddo

Troppo freddo in alcuni plessi scolastici e la Zanibelli (FI) lo fa presente in consiglio comunale. Leggi cliccando qui

Crema, comunità energetiche

Incontro per parlare di una comunità energetica da sviluppare nell'area ex Olivetti proposto da Consorzio.it e Reindustria. Leggi cliccando qui

Basket, turno infrasettimanale

Mercoledì turno infrasettimanale per il basket di serie B e la Logiman attende in casa Capo d'Orlando. Leggi cliccando qui

Offanengo, la Coim e il cibo

Nuovi imballaggi per il cibo inventati da Coim durante la pandemia, per andare incontro alle nuove esigenze del mercato. Leggi cliccando qui

Bressan: "Qualcosa è cambiato"

Crema News - A proposito di Rave party

Offanengo, 01 novembre 2022

Rave party, ce ne parla il vice sindaco di Offanengo, che lo scorso anno fu teatro di uno di questi eventi.


"Con ciclicità ci ritroviamo a parlare dei rave party, questi eventi illegali che, come sciagure, colpiscono i territori mettendo a dura prova la pazienza ma soprattutto la sicurezza dei cittadini.

Sono eventi che hanno colpito duramente anche il nostro territorio, lo so bene da amministratore di Offanengo, che nel corso degli ultimi anni ha subito due eventi del genere ma vissuto anche da Spino d'Adda, per non parlare del maxi evento di Valentano in provincia di Viterbo, che l'anno scorso ha evidenziato nuovamente la pericolosità dei rave party.

Qualcosa sembra però essere cambiato. È la volontà politica di mettere fine a questi eventi che non solo creano sporcizia, disagio, pericolo ma minano soprattutto l'immagine di uno Stato che troppe volte è stato succube di queste vere e proprie opere di violenza alle comunità locali. Ieri non solo si è interrotto e sgomberato un evento, si è accelerato un processo legislativo per colpire nel vivo chi organizza queste feste abusive.

Reclusione da 3 a 6 anni, multe da 1000 a 10.000 euro e si procede d’ufficio “se il fatto è commesso da più di 50 persone allo scopo di organizzare un raduno dal quale possa derivare un pericolo per l’ordine pubblico o la pubblica incolumità o la salute pubblica", “è sempre ordinata la confisca delle cose che servirono o furono destinate a commettere il reato e di quelle utilizzate per realizzare le finalità dell’occupazione" sono solo alcuni passaggi della bozza del DL in esame oggi al Consiglio dei Ministri. 

Era quanto il territorio da tempo ha chiesto sul tema, un territorio che ora ha finalmente un governo che ascolta amministratori e comunità locali. Cambiato il Governo, cambiato il Ministro dell'Interno, cambiato l'atteggiamento. 

La politica ha ripreso le redini del Paese e se le premesse sono queste i risultati sicuramente arriveranno".


Daniel Bressan (vicesindaco di Offanengo) 



Nella foto, partecipanti al rave party di Modena e le forze dell'ordine


© Riproduzione riservata



06/12 - CREMA - Temperature da brivido in alcune scuole Leggi l'articolo

06/12 - CREMA - Incontro di Consorzio.it e Reindustria per presentare la proposta Leggi l'articolo

04/12 - CREMA - Magazzino farmaceutico: un anno per tornare al punto di partenza Leggi l'articolo

04/12 - CREMA - Servizi sociali da tempo senza responsabile Leggi l'articolo

03/12 - CREMA - Il dubbio: perdere il finanziamento o incrementarlo Leggi l'articolo

02/12 - CREMA - I numeri che preoccupano l'Ats Valpadana Leggi l'articolo

02/12 - CREMA - Ritardi e mancanze della maggioranza Leggi l'articolo

30/11 - CREMA - Niente mozioni per la pace Leggi l'articolo

29/11 - CREMA - Niente lavori, si ricomincia Leggi l'articolo

25/11 - REGIONE - Contributo per affrontare il caro energia Leggi l'articolo

24/11 - PROVINCIA - Il sindaco di Pianengo rientra in consiglio provinciale Leggi l'articolo

24/11 - REGIONE - Con le nuove regole, a rischio l'assegno per 104mila persone Leggi l'articolo

22/11 - REGIONE - In bilancio 1.6 milioni di euro in più Leggi l'articolo

22/11 - REGIONE - Riforma elettorale penalizza le opposizioni Leggi l'articolo

18/11 - REGIONE - Quella degli insediamenti di logistica in Lombardia Leggi l'articolo

15/11 - CREMA - Fin qui servizio a pagamento e poco utilizzato Leggi l'articolo