Calcio, il Crema ne prende tre

Sconfitta per il Crema nel turno di campionato; vedi tutti i risultati, le classifiche e i prossimi turni di serie C e D cliccando qui

Coronavirus, i dati del 28 settembre

Uno su cinque è positivo, calano i decessi, ma aumentano i pazienti in ospedale e quelli curati a casa; in provincia ancora più di 200 nuovi positivi. Leggi tutti i dati cliccando qui

Capergnanica, lite parroco Mcl

Lite tra il circolo Mcl e il parroco don Andrea, con un debiito da 30mila euro con la Prandelli di Orzinuovi.Leggi cosa sta succedendo a Capergnanica, cliccando qui

Crema, denunciato ladruncolo

Prende merce per 169ì8 euro e non la paga, ma viene fermato dalle guardie dell'Ipercoop, consegnato ai carabinieri e denunciato per furto. Leggi cliccando qui

Capralba, lavori al tetto

Sistemazione del tetto della palestra e impianto fotovoltaico, lavori che saranno eseguiti senza interrompere le attività delle società sportive. Leggi cliccando qui

Pandino, via l'amianto

Partono i lavori per togliere l'amianto dal cimitero e dal magazzino comunale. Leggi quanto si spende cliccando qui

Rivolta d'Adda, cena per ambulanza

Il Rotary di Rivolta d'Adda organizza una serie di cene a tema aperte a tutti con lo scopo di acquistare un'ambulanza. Leggi cliccando qui

Rivolta d'Adda, voto perpetuo

Da disegnatrice meccanica a suora per sempre. Il voto di suor Evelina. Leggi cliccando qui

Rivolta d'Adda, Dj in piazza

Serata di musica con i Dj rivoltani, venerdì in piazza Vittorio Emanuele II. Leggi chi c'è cliccando qui

Crema, contributo a Monsignor Manenti

I Lions hanno portato un contributo al vescovo di Senigallia, il cremasco monsignor Franco Manenti, dopo i danni della bomba d'acqua. Leggi cliccando qui

Volley, Enercom Fimi in finale

Enercom Fimi batte il Don Colleoni e vola in finale nel trofeo Polloni. Leggi cliccando qui

Motori, Perolini a Barcellona

Pietro Perolini corre con la sua auto a Barcellona nel weekend per il Super trofeoEuropa. Leggi cliccando qui

Crema, la città in una mostra, speciale

Undici ragazzi speciali e Crema. Una mostra fotografica descrive emozioni e colori della città. Leggi dove sono esposte e chi sono i fotografi cliccando qui

Crema, mostra virtuale

Opere d'arte e pubblicità, in una mostra virtuale ospitata nel metaverso. Leggi cliccando qui

Crema, esercizione a scuola

Che fare se un aereo precipita sulla scuola? Lo spiega la Protezione civile ai 60 studenti impegnati nei corsi base. Leggi cosa succede sabato prossima cliccando qui

Notaio offre impiego

Cercasi un impiegato o impiegata per un notaio. Leggi l'annuncio cliccando qui

Animali, un aiuto per Maya

Maya ha bisogno di cure per guarire da un tumore e la sua proprietaria ha speso tutto quel che aveva,ì.Adesso chiede un piccolo aiuto per portare a termine le cure. Leggi cliccando qui

Centrale elettrica? Io la porto con me

Crema News - I vantaggi di avere una powerstation portatile EcoFlow"

Crema, 16 settembre 2022

Le centrali elettriche portatili sono la soluzione ottimale per chi ha necessità di alimentare dei dispositivi elettronici: si tratta infatti, di batterie ricaricabili, dalle dimensioni compatte che possono essere utilizzate o all’interno di un’abitazione, o ancora meglio, quando si decide di intraprendere dei viaggi in camper o in tenda.

Ma possono rilevarsi una scelta vincente anche nella vita di tutti i giorni.

I rincari delle bollette, a cui stiamo assistendo in questi ultimi mesi nel nostro Paese, possono portare molti cittadini a cercare delle ulteriori fonti di energia elettrica da poter utilizzare in caso di emergenza, e perché no, anche in caso di eventuali blackout che molto spesso si vanno a verificare in determinati periodi dell’anno in diverse zone d’Italia. In questi casi, la powerstation EcoFlow DELTA diventa, a tutti gli effetti, un generatore portatile: grazie infatti al suo potenziale di accumulo permette di usufruire di una fonte di energia aggiuntiva che può essere impiegata per tutti i dispositivi presenti in casa, dal pc alla lavatrice, per ore e senza interferenze grazie alla sua capacità di 1,2 kWh.

Avere quindi una centrale elettrica portatile in casa può rivelarsi davvero utile nei momenti di bisogno, soprattutto a causa della possibile mancanza di corrente.

Normalmente, sono dotate sia di prese USB che a muro, e in alcuni casi anche di tipi di prese meno comuni così da poter collegare i vari tipi di elettrodomestici o dispositivi tecnologici. A renderle distinguibili dagli altri apparecchi destinati allo stesso utilizzo sono: il fatto che possono essere alimentate anche ad energia solare; la facilità di trasporto.


Perché preferire una centrale elettrica portatile a un generatore di gas

A differenza dei generatori a gas, le centrali elettriche non producono un rumore fastidioso, ma soprattutto possono essere usate sia all’interno che all’estero, in quanto non emettono alcuno odore. I generatori di gas, infatti, emanano del monossido di carbonio, che può essere letale: ecco perché l’uso è sconsigliato in spazi chiusi. E poi sono anche ingombranti, e questo molte volte causa problemi di spazio.

Le centrali elettriche portatili sono l’ideale per chi viaggia o vive in camper in quanto sono facili da trasportare e occupano poco spazio. Esistono di diverse dimensioni e capacità: le centrali EcoFlow, possono essere ricaricate sia attraverso una presa da 110 V, che collegate al motore dell’auto (attraverso l’accendi sigari ad esempio), che attraverso l’utilizzo dell’energia solare, visto che sono dotate di un apposito pannello che immagazzina l’energia. Decidere quindi di acquistare questo tipo di dispositivo, significa fare una scelta ecologica dato che permette di avere energia elettrica in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo senza essere connessi alla rete elettrica, grazie all’energia accumulata senza inquinare, ma per via dell’energia solare raccolta.

Questo si tramuta in una valida fonte alternativa di energia elettrica da poter utilizzare sia outdoor che indoor, che non necessità di benzina o gasolio per il suo funzionamento, ma per la quale possono essere sufficienti i pannelli solari. In questo caso l’energia prodotta dal sole viene convertita in energia elettrica che viene immagazzinata e successivamente utilizzata.

Restando sempre nell’ottica della facile trasportabilità, normalmente i pannelli solari fotovoltaici in dotazione con una centrale elettrica portatile che accumula corrente, sono ripiegabili e possono essere di dimensioni differenti a seconda dei Watt. Inoltre hanno anche una certa modularità: questo significa che, in base alle esigenze è possibile collegare in parallelo più pannelli fotovoltaici per la messa in carica. Le powerstation ad energia solare consentono di collegare sino a 2 pannelli solari EcoFlow, così da ottenere una ricarica veloce e sicura, andando ad utilizzare solo l’energia solare.

Le centrali elettriche EcoFlow, sono inoltre caratterizzate dalla velocità di ricarica, un design elegante e un’elevata potenza d’uscita tale da poter alimentare compressori d’aria, frigoriferi, scaldabagni e forni. Alcuni dispositivi EcoFlow possono alimentare addirittura 13 dispositivi contemporaneamente.


Le 4 caratteristiche principali che occorre considerare quando si decide di acquistare una centrale elettrica portatile

Le centrali elettriche non sono tutte uguali visto che possono variare per peso, dimensione, numero di prese, velocità di caricamento, la capacità di energia che possono contenere ed altro ancora. Ovviamente anche il prezzo cambia, in base all’alimentatore che si andrà ad acquistare.

Nel momento quindi, in cui si decide di acquistare una centrale elettrica portatile, vi sono 4 elementi che occorre tenere in considerazione durante la scelta, che possiamo così riassumere:


Ciclo vitale

La vita di una batteria è determinata da diversi fattori, primo tra tutti l’uso a cui è destinata. Generalmente la sua durata è determinata dal numero di cicli necessari per poter scendere a una percentuale delle sue capacità. È quindi fondamentale considerare le centrali elettriche con il maggior numero di cicli e una minore riduzione di capacità.


Capacità

Normalmente la capacità delle centrali portatili viene misurata in wattora (Wh). Le EcoFlow sono in grado di andare dalle 288 Wh a 2016 Wh. Ovviamente è importante considerare che maggiore è la capacità e maggiore sarà anche il peso del dispositivo.


Velocità di ricarica

È importante che la centrale abbia dei tempi di ricarica brevi, in modo che possa essere utilizzata per poter alimentare gli altri dispositivi. EcoFlow ha dei tempi di ricarica davvero minimi, visto che un dispositivo è in grado di alimentarsi dallo 0% all’80% in un’ora.


Portabilità

Il compromesso tra capacità e peso del dispositivo è necessario, soprattutto in considerazione per cosa deve essere utilizzato e dove deve essere trasportato. Bisogna dire che nel caso di centrali elettriche decisamente più grandi, queste sono dotate di ruote che ne garantiscono un semplice trasporto.

EcoFlow è un marchio cinese specializzato in centrali elettriche portatili, alimentate anche ad energia solare. Sul mercato è possibile trovare due linee ben distinte che sono:

EcoFlow River: si tratta di un modello di generatore portatile di taglia medio piccola, adatto soprattutto per l’utilizzo outdoor; EcoFlow Delta: è il modello più grande che ha la capacità di diventare una vera e propria stazione elettrica a cui collegare più dispositivi contemporaneamente.

Uno degli aspetti interessanti, è che esistono dei moduli di espansione che consentono di scalare con la capacità complessiva della batteria. 


© Riproduzione riservata



28/09 - CREMA - Il presidente Strada parla ai Lions Leggi l'articolo

27/09 - CREMA - Al Cr Forma la protezione civile dimostra come si agisce Leggi l'articolo

25/09 - CREMASCO - Soccorriamo il fratello indigente Leggi l'articolo

24/09 - CREMA - Il comune ne cerca uno a tempo determinato Leggi l'articolo

22/09 - CREMA - Lettere e visita a casa, ecco come fare Leggi l'articolo

20/09 - CASALE CREMASCO - Lettera di un gruppo di studenti Leggi l'articolo

19/09 - CASALE CREMASCO - Festa per il compleanno dell'azienda Leggi l'articolo

18/09 - CREMASCO - Liberiamoci dal tornaconto personale Leggi l'articolo

17/09 - CREMA - Ripreso il servizio anche nelle fasce pomeridiane Leggi l'articolo

14/09 - CAPERGNANICA - Lumson aderisce a Race for the cure Leggi l'articolo

13/09 - CREMONA - Bivalente, arrivate 34.200 dosi Leggi l'articolo

11/09 - CREMASCO - Festa per chi si ravvede Leggi l'articolo

09/09 - CAPERGNANICA - Premio Gold Ecovadis Leggi l'articolo

08/09 - CREMA - Nel fine settimana davanti all'Ipercoop Leggi l'articolo

07/09 - CREMA - Mancato accordo con la Pro loco e festa bis Leggi l'articolo

07/09 - CREMA -I biglietti aumentano, ma c'è possibilità diriduzione Leggi l'articolo