Crema News - Ti racconto l'Inter

Soncino, 19 gennaio 2033

(Gianluca Maestri)  Prendi un gruppo di autori di fede interista, non necessariamente scrittori di professione e chiedi loro di raccontare una partita, una vittoria, che esemplifichi la passione di ciascuno di essi per i colori nerazzurri. 

È nato così Tifosi interisti per sempre. Il grande racconto della passione nerazzurra, antologia a cura Alberto Figliolia che lo stesso giornalista, scrittore e poeta milanese presenterà sabato alle 17 presso la sala convegni dell’ex filanda. Accanto a lui ci sarà il soncinese doc Renato Cappellini, celebre attaccante ex Inter (ma anche ex Genoa, Varese, Roma e Como), che del libro ha scritto la prefazione. L’evento è patrocinato dal comune. 

Ventuno i racconti di questo libro, edito da Edizioni della Sera di Stefano Giovinazzo, scritti da venti autori diversi ai quali è stato chiesto di raccontare una partita che abbia segnato per loro lo scatenarsi dell’amore e della passione per i colori nerazzurri: partite memorabili e vittorie celebri ma anche vittorie dimenticate o comunque sconosciute ai più. 

“Non necessariamente – spiega Figliolia - quella partita avrebbe dovuto essere la finale di Champions League di Madrid fra Inter e Bayern Monaco e infatti nessuno l’ha scelta. Io, per esempio, ho scritto il racconto di un Inter-Milan 4-0 del ’66-67. Il panorama degli autori di questo libro è variegato: c’è il giornalista ma anche l’architetto o il professore universitario. È un bello specchio storico della passione nerazzurra che va dagli anni Trenta fino ai giorni nostri”. 

In copertina, un’immagine amarcord: quella di Alessandro –Spillo- Altobelli, fascia da capitano al braccio, intento a calciare il pallone con il pubblico in dissolvenza sullo sfondo. 


Nelle foto, Renato Cappellini, la sua figurina e il libro di Figliolia