Papà senza green pass, bambino senza nido

Crema, 18 settembre 2021

Lettera al giornale sui diversi comportamenti in diversi asili nido, dove la legge dovrebbe essere la stessa ma, a quanto pare, non è così.


"Come spiegato più volte, la situazione al nido comunale di Via Braguti è questa: bambina non viene accolta per ben due giorni consecutivi in quanto il padre che la accompagna fin sul cancello che dà sulla strada è sprovvisto di green pass e non ha fatto il tampone. Il padre non chiede di entrare in struttura, non è possibile, vista la nuova normativa, ma chiede di poter lasciare la bambina (due anni, in grado di camminare da sola) davanti all’uscio, a pochi passi dalla sala. Ora, come accade nelle scuole dell'infanzia del circondario, i bambini vengono accolti sulla porta senza che i genitori debbano entrare. In questo modo non si discrimina nessuno e non viene leso il diritto all’istruzione dei minori che non sono tenuti ad avere il green pass e che non c’entrano con le scelte dei loro genitori. 

La scusa che le dipendenti addicono è che per la sicurezza loro non possono accogliere i bambini sulla porta ma nessuna normativa glielo vieta: si tratterebbe solo di buon senso e volontà come del resto fanno tutte le colleghe delle scuole dell'infanzia del circondario. Cosa cambia da un bambino di 2 anni e 11 mesi a uno di 3 anni? Diventa improvvisamente autonomo e indipendente così da poter essere lasciato come un pacco Amazon?".


Il quesito è stato sottoposto alla responsabile dell'ufficio scuola del comune di Crema, la quale, normativa alla mano, ha riferito che negli asili nido la normativa vieta di accogliere bambini non accompagnati fin dentro la scuola da persone che non abbiano il green pass o un tampone negativo. Ora, secondo la scrivente se questa normativa esiste viene tranquillamente disattesa da insegnanti che vanno a prendere i piccoli nel cortile dell'edificio e li portano dentro, cosa che non accade, leggiamo, alla Braguti, dove la normativa viene applicata alla lettera. Riferiamo che abbiamo visto anche escamotage diversi. Chi non ha il green pass affida il figlio a chi ce l'ha che lo accompagna dentro e la questione finisce lì (però sarebbe interessante sapere cosa succede quando lo va a prendere...). Per quanto riguarda questa vicenda, il terzo giorno il piccolo è stato accompagnato da una parente che ha il green pass.


La foto è esemplificativa


© Riproduzione riservata

Io viaggio e ti premio

CREMA - Ci sono 100 euro in palio ...
Leggi tutto l'articolo

I Lions ricordano padre Cremonesi

RIPALTA GUERINA - Nel secondo anniversario della beatificazione ...
Leggi tutto l'articolo

L'anno di Mcl

CREMA - Inaugurato ufficialmente ...
Leggi tutto l'articolo

La fede guarisce il cieco

CREMASCO - ...ma noi dobbiamo aprire gli occhi ...
Leggi tutto l'articolo

Ancorotti parla al Rotary

CREMA - Cosmetica, oltre 10 miliardi di euro ...
Leggi tutto l'articolo

Dante al Rotary

CREMA - Relazione del professor Petoletti ...
Leggi tutto l'articolo

Una messa per l'apertura

CREMA - Mcl apre l'anno sociale ...
Leggi tutto l'articolo

Farsi servi gli uni degli altri

CREMASCO - Camminiamo insieme ...
Leggi tutto l'articolo

Rinascimenti e Prodi

CREMA - "E' una figura chiave" ...
Leggi tutto l'articolo

Tutti in costume

CREMA - A scuola di taglio e cucito ...
Leggi tutto l'articolo

Prodi a Crema, c'è chi dice no

OFFANENGO - Bressan (Lega giovani) dissente ...
Leggi tutto l'articolo

Il giorno della libertà

CREMA - Sarebbe il 9 novembre ...
Leggi tutto l'articolo

Il Rotary aiuta il consultorio

CREMA - Mille euro per le accoglienze ...
Leggi tutto l'articolo

Per non dimenticare

CREMA - Banchetto dei parenti delle vittime del coronavirus ...
Leggi tutto l'articolo

"Vendi tutto e dai il ricavato ai poveri"

CREMASCO - Non distogliamo gli occhi dai fratelli bisognosi ...
Leggi tutto l'articolo

Libera, nuovo consiglio

CREMA - Bressanelli acclamato presidente ...
Leggi tutto l'articolo