Crema, comune e solidarietà

Il comune sostiene l'Unicef nella lotta alla malnutrizione infantile e ha donato 1000 euro. Lasciando una piccola offerta nel box che trovi nei negozi e negli esercizi pubblici aderenti, puoi contribuire a sostenere e a garantire strumenti e alimenti per curare i bambini in stato di malnutrizione.

Pandino, crollato il controsoffitto

Sorpresa stamattina all'apertura dell'asilo Gamondi Calleri: un pezzo di controsoffitto era crollato. La scuola è stata chiusa. Leggi cliccando qui

Spino d'Adda, telecamere nei parchi

Lotta ai vandalismi e il comune spende 98mila euro per installare 18 telecamere che controlleranno la zona. Leggi cliccando qui

Palazzo Pignano, alberi per il Tormo

Oltre cento alberi saranno piantati nel parco del Tormo, per ripopolare una zona dove ce ne sono pochi. Leggi cliccando qui

Castelleone, aspettando S. Lucia

Aspettando S. Lucia bancarelle in piazza e negozi aperti nel Borgo e la santa che si affaccia da un balcone. Leggi cliccando qui

Vailate, lite in maggioranza

Battibecco tra sindaco, capogruppo e consigliera sul bilancio con la conseguenza che il vice sindaco abbandona l'aula. Leggi cliccando qui

Crema, a scuola fa freddo

Troppo freddo in alcuni plessi scolastici e la Zanibelli (FI) lo fa presente in consiglio comunale. Leggi cliccando qui

Crema, comunità energetiche

Incontro per parlare di una comunità energetica da sviluppare nell'area ex Olivetti proposto da Consorzio.it e Reindustria. Leggi cliccando qui

Basket, turno infrasettimanale

Mercoledì turno infrasettimanale per il basket di serie B e la Logiman attende in casa Capo d'Orlando. Leggi cliccando qui

Offanengo, la Coim e il cibo

Nuovi imballaggi per il cibo inventati da Coim durante la pandemia, per andare incontro alle nuove esigenze del mercato. Leggi cliccando qui

I Lions a Senigallia con un contributo

Crema News - Teatro, ecco i progetti

Crema, 28 settembre 2022

Giovedì 22 settembre si è svolta la conviviale di apertura del nuovo anno sociale 2022/23 per il Lions club Crema Gerundo. Il presidente Mauro Merico, coadiuvato dalla cerimoniera Anna Firmi, ha dato inizio alla serata che ha visto relatore l’ingegner Giuseppe Strada, Presidente della Fondazione San Domenico, da tutti riconosciuta come una risorsa culturale importantissima per la città di Crema. Erano presenti il delegato di zona Giuseppe Somma e il presidente del Lions Host Riccardo Murabito. Il primo pensiero che ognuno dei soci e amici presenti ha formulato in cuor suo è stato certamente quello che finalmente si possa credere ragionevolmente in un anno sociale vissuto sì in una nuova normalità, diversa certamente da quella di due anni fa, ma non meno stimolante per il mondo lions, sempre pronto ad atti di generosità, e all’insegna della solidarietà. A questo proposito il presidente ha comunicato che la socia Roberta Jacobone, proprio in questi giorni si è recata a Senigallia, la città delle Marche colpita dalla bomba d’acqua del 15 settembre, dove ha incontrato il vescovo monsignor Franco Manenti e i responsabili della Caritas locale e ha portato a loro un contributo di 1000 euro da devolvere in aiuti concreti alla cittadinanza, da parte del nostro club, dimostrando ancora una volta che dove c’è bisogno, lì ci sono i Lions.

La serata è poi proseguita con la relazione dell’ingegner Strada, introdotto dalla socia Ombretta Cè che ha brevemente ricordato la nascita della fondazione di cui è stata consigliera per numerosi anni. Il presidente della Fondazione San Domenico ha presentato a sua volta la situazione attuale: dai progetti per i miglioramenti strutturali del teatro, alle produzioni di nuovi spettacoli, senza dimenticare tutto quello fatto dal 2015 al 2022 cioè prima , e anche durante la pandemia, come per esempio la implementazione di spettacoli all’aperto, i laboratori dei maestri dell’istituto musicale Folcioni, le importanti mostre dedicate alla città di Crema ed infine l’uso del mercato Austro- Ungarico per concerti e aperitivi in musica.

Una relazione molto apprezzata dai soci e ospiti presenti che hanno potuto conoscere un gioiello non solo architettonico della nostra città.

Con l’augurio che davvero si possa in questo nuovo anno sociale, con una continuità di intenti, e anche perché no di incontri interessanti e stimolanti, come in grande sintonia hanno auspicato sia il presidente Mauro Merico, sia il presidente del club Host sia il delegato di zona, si è chiusa la serata.


Nelle foto, i Lions a Senigallia con il vescovo monsignor Manenti e la serata conviviale


© Riproduzione riservata



06/12 - OFFANENGO - Idea della Coim nata durante la pandemia Leggi l'articolo

05/12 - CREMA - Dopo il furto all'Anffas, il consiglio scrive agli autori Leggi l'articolo

04/12 - CREMASCO - Arriva il Natale, prepariamoci Leggi l'articolo

03/12 - CREMA - Il cammino di fede del vescovo di Molfetta Leggi l'articolo

02/12 - Bangkok - Incontro con Giulia Riboli, volontaria Leggi l'articolo

01/12 - CREMA - Psicologi a scuola per spiegare i rischi Leggi l'articolo

01/12 - REGIONE - Successo della colletta del Banco alimentare Leggi l'articolo

28/11 - CREMA - Albodoorpiù, il futuro vincente, adesso Leggi l'articolo

27/11 - CREMASCO - Vegliate, perché non sappiamo quando saremo chiamati Leggi l'articolo

25/11 - CREMA - Un premio per gli studenti registrati al Bus2school Leggi l'articolo

23/11 - OFFANENGO - Più presenti nel mercato asiatico Leggi l'articolo

22/11 - CREMA - L'Ats promuove l'attività motoria Leggi l'articolo

21/11 - REGIONE - Campagna della regione Lombardia Leggi l'articolo

20/11 - CREMASCO - In realtà Gesù è sempre con noi Leggi l'articolo

19/11 - CREMA - Obiettivi troppo alti e stringenti Leggi l'articolo