Il procuratore Pellicano: "Guardare anche dal punto di vista dei genitori"

Crema, 09 giugno 2021

In merito all'avviso di garanzia inviato al sindaco di Crema Stefania Bonaldi in merito alla vicenda di un bambino di 18 mesi che ha avuto un dito tranciato e poi riattaccato mentre era all'asilo nido, vicenda che ha generato enorme interesse mediatico, parla anche il procuratore della repubblica di Cremona, Roberto Pellicano.

"Capisco perfettamente - dice il procuratore - il disappunto di un sindaco, oberato da situazioni di responsabilità, le più varie, chiamato in causa da una indagine penale per un infortunio accaduto a un bambino in un asilo nido gestito dal comune. Muovendo da questo punto di vista, la vicenda è inaccettabile. Ma mi pare corretto prospettate anche un differente punto di vista, più articolato e meno immediato, che a mio parere merita altrettanto rispetto: quello dei genitori. Le attività di accertamento partono automaticamente, già in via amministrativa, perché l'Ats, organo tecnico di polizia in materia di prevenzione infortuni, coinvolta autonomamente dai carabinieri che hanno ricevuto la querela, è tenuta a svolgerle. In questo caso gli accertamenti amministrativi si concludono col prospettare, a torto o a ragione lo valuterà l'autorità giudiziaria, le figure astrattamente responsabili, in quanto gestori del servizio, tra esse il sindaco".

Ma la "responsabilità formale e del tutto congetturale denominata responsabilità oggettiva" è, assicura, "assolutamente insufficiente per provocare una accusa formale e un rinvio a giudizio". Comunque "è il punto di partenza imprescindibile di qualsiasi accertamento penale: l'individuazione della figura che astrattamente ricopre la posizione di garanzia, che ha il dovere di attivarsi per garantire la sicurezza di un certo ambiente, pubblico o privato non fa differenza".

Poi secondo Pellicano, si potrà scoprire che i responsabili abbiano delegato altri o "potrà anche emergere, meno frequentemente, il difetto assoluto di responsabilità concrete". Ma certo è poco accettabile l'idea a priori di un vuoto di responsabilità.

"Questo è anche il punto di vista che, non con leggerezza, un'autorità giudiziaria che osserva alla lettera, considerandolo una garanzia di tutela per le persone offese, il principio costituzionale di obbligatorietà dell'azione penale deve prediligere. E di qui sorge il dovere di svolgere accertamenti per ogni fatto astrattamente previsto come reato dalla legge. Il pm non ha la discrezionalità di paralizzarsi, in base alla sua intuizione, magari fondata, circa il fatto che non sarà raggiunta la prova di una effettiva responsabilità penale. Non può omettere le iscrizioni suggerite dagli organi tecnici di polizia giudiziaria nei registri penali. E sarebbe responsabile di una tale inerzia".


Nella foto, il procuratore Roberto Pellicano


© Riproduzione riservata

Cinque in ospedale a Crema

REGIONE - Indice di contagio ai minimi ...
Leggi tutto l'articolo

Incidente mortale

MOSCAZZANO - Morto un motociclista ...
Leggi tutto l'articolo

Sabrina, il tempo delle lacrime

CREMA - I funerali ...
Leggi tutto l'articolo

Revenge porn, denunciato

CREMA - Pubblica foto porno della convivente ...
Leggi tutto l'articolo

Ladro seriale denunciato

ROMANENGO - Depredava auto in sosta ...
Leggi tutto l'articolo

Tutto pronto per i funerali di Sabrina

CREMA - L'urna arrivata in chiesa ...
Leggi tutto l'articolo

Bici sulle strisce, investita

CREMA - Paura per una quindicenne ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 18 giugno

CREMASCO - Crema, funerali di Sabrina; Trescore, Casa a punta in sicurezza; Capralba, poeta cremasco in filale; ...
Leggi tutto l'articolo

In Lombardia meno di 500 malati

REGIONE - Indice di contagio ai minimi ...
Leggi tutto l'articolo

Tira una cattivissima aria

REGIONE - Cremona, seconda città più inquinata d'Europa ...
Leggi tutto l'articolo

Elettrodomestici in strada

OFFANENGO - Multe e denunce per abbandono di rifiuti ...
Leggi tutto l'articolo

Pasini sceglie il rito abbreviato

CREMA - Processo breve per l'accusato di omicidio ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 17 giugno

CREMASCO - Crema, eliminazione; Coronavirus, 91mila vaccinati; Vailate, giochi danneggiati; Bagnolo, letture nel parco; ...
Leggi tutto l'articolo

Guariti, cinque volte di più dei nuovi casi

REGIONE - Ospedali sempre più vuoti ...
Leggi tutto l'articolo

Cade dal secondo piano

PANDINO - Soccorso con l’eliambulanza ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 16 giugno

CREMASCO - Crema, il pari non basta; Coronavirus, zero nuovi casi; Bagnolo, letture nel parco ...
Leggi tutto l'articolo