Marina Fusar Imperatore racconta il marito, Alfredo Bettini

Crema, 08 giugno 2022

Villa Benvenuti, storica e suggestiva villa del seicento, in Ombriano, ha fatto da prologo nella giornata di sabato scorso alla presentazione del libro "A due voci" di Marina Fusar Imperatore, con gli scritti del compianto marito Alfredo Bettini: nato a Soncino nel 1926, ha vissuto la sua giovinezza nel borgo soncinese e a Rivolta d'Adda la sua lunga esistenza terrena fino al maggio del 2019, anno in cui morì.

Bettini fu giornalista pubblicista, per oltre trent'anni collaborò con quotidiani provinciali e nazionali.

L'evento è stato curato dall'Araldo, un gruppo culturale che si occupa di ricerche storico-ambientali nell'ambito locale.

A fare gli onori di casa, il conte Ferrante Benvenuti e a introdurre la figura di Marina Fusar Imperatore, moglie di Alfredo Bettini, il presidente dell'Araldo Mario Cassi che ha ringraziato il pubblico e Luigi Tajè, amico di tante battaglie culturali e artefice dell'iniziativa, inoltre ha rimarcato anche la presenza di Annamaria Messaggi, console del Touring club Crema, nativa di Rivolta d'Adda e fedele collaboratrice dell'Araldo.

In un secondo momento, il testimone è passato nelle mani e nella voce di Marina Fusar Imperatore, relatrice protagonista di giornata, ex insegnante delle scuole elementari di Rivolta d'Adda, con anni legati al periodo dell'infanzia trascorsi a Crema, in via del Ginnasio, una breve parentesi a Milano, in piazza Sant'Agostino, dove Marina visse e poi il trasferimento definitivo a Rivolta D'Adda.

Dopo il meritato pensionamento svolse per diversi anni attività di volontariato.

A Rivolta d'Adda, l'ambientamento e l'inserimento è stato facile grazie al carattere aperto, solare, gioviale e alla professione dell'insegnante.

Il senso, il significato del libro in questione è da attribuire agli appunti di vita, ai ricordi, alle poesie scritte dal marito, proponendole a chi non le ha lette o le ha dimenticate.

Marina ha posto accanto ai suoi racconti delle cose che ha amato o sofferto, con semplicità di spirito e di anima.

Sono intervenuti amici rivoltani a supportare con la lettura di alcune poesie la presentazione del libro, il dottor Landoni in rappresentanza dell'amministrazione comunale, il dottor Cesare Sottocorno responsabile della Pro Loco rivoltana, l'ex sindaco Marta Mondonico, la signora Paola Ranalletti e il dottor Giorgio Cerizza. 


Nelle foto, la presentazione del libro


© Riproduzione riservata



Macchine da scrive, l'esposizione

CREMA - Presso la Ancorotti cosmetics ...
Leggi tutto l'articolo

In cammino

CREMASCO - Pronti a rinunciare a qualche comodità ...
Leggi tutto l'articolo

Venezia e la terra ferma, secondo Pellegrini

CREMA - Presentazione del libro all'Araldo ...
Leggi tutto l'articolo

Gerevini presidente

PANDINO - Al Rotary visconteo ...
Leggi tutto l'articolo

Occhiali usati per chi non ne ha

CREMA - Iniziativa dei Lions ...
Leggi tutto l'articolo

Compleanno della Guardia di Finanza

ROMA - Festa per i suoi 248 anni ...
Leggi tutto l'articolo

Psichiatria, incredibile la chiusura

CREMA - Scelta che indebolisce l'ospedale ...
Leggi tutto l'articolo

Quanti pani e pesci

CREMASCO - I valori importanti passano attraverso cose concrete ...
Leggi tutto l'articolo

Un posto alle Ferrovie

REGIONE - FFSS cerca laureati ...
Leggi tutto l'articolo

Scaramuzza parla della scuola di vita

CREMA - Al Rotary l'esperienza al Ryla ...
Leggi tutto l'articolo

Da Fiori a Chizzoli

SONCINO - Cambia il presidente del Lions ...
Leggi tutto l'articolo

Quarant'anni di sacerdozio

CREMASCO - Mondo distratto, ripartire dalle cose semplici ...
Leggi tutto l'articolo

Piscina, ennesimi problemi

CREMA - Nessun responsabile risponde ...
Leggi tutto l'articolo

Moretti ancora presidente

CREMA - Rieletto alla guida del Polo della cosmesi ...
Leggi tutto l'articolo

Screening per l'epatite C

CREMA - Per le persone nate dal 1969 al 1989 ...
Leggi tutto l'articolo

Silani parla della neurologia

CREMA - Al Rotary ...
Leggi tutto l'articolo