Crema News - Attacco informatico

Crema, 14 ottobre 2022

Gli attacchi informatici tramite email di phishing diventano sempre più sofisticati e colpiscono ogni giorno milioni di utenti e aziende nel mondo.

Libero adotta i sistemi di sicurezza più evoluti, ma questo non può impedire a priori che ti vengano spedite mail false, simili a quelle di Libero o di Italiaonline.

 

Ecco alcune semplici indicazioni:


FERMATI E CONTROLLA 

Quando ricevi una strana email di Libero, di Italiaonline o di chiunque altro, verifica se si tratta di una comunicazione originale. Controlla attentamente l’indirizzo completo del mittente, l’oggetto e i contenuti, confrontandoli se possibile con i nostri indirizzi mail e i messaggi originali già ricevuti. Diffida di messaggi che presentano refusi, errori ortografici, punteggiatura sbagliata, caratteri strani o testi in italiano scorretto.    


COSA DEVI SAPERE 

Libero e Italiaonline non chiedono mai dati personali, password, carte di credito, IBAN o altri dati via mail. Non inviano avvisi allarmistici o con richieste urgenti per scadenze, disattivazione di servizi, pagamenti o strane verifiche. Tantomeno inviano IBAN cui fare versamenti.    


COSA NON FARE SE HAI UN DUBBIO SULL'AUTENTICITA'

Non cliccare i link presenti nel testo

Non scaricare o aprire eventuali allegati: potrebbero installare virus o malware nel tuo PC

Non rispondere e non inviare alcun dato, password o codice

Non telefonare o scrivere ai numeri o indirizzi - anche Italiaonline - indicati nelle mail.

    

COSA FARE SE HAI CLICCATO O FATTO ALTRE AZIONI

Cambia subito la tua password andando nella tua area Gestione Account e fai una scansione del tuo computer con un buon antivirus.

Se hai fornito dati come carta di credito o password di siti terzi, rivolgiti subito alla tua banca o al sito titolare, informali e chiedi il blocco della carta o dell’eventuale servizio di pagamento.

Segnala questi messaggi come spam dalla webmail e, se sono certamente fasulli, cancellali.