Crema, comune e solidarietà

Il comune sostiene l'Unicef nella lotta alla malnutrizione infantile e ha donato 1000 euro. Lasciando una piccola offerta nel box che trovi nei negozi e negli esercizi pubblici aderenti, puoi contribuire a sostenere e a garantire strumenti e alimenti per curare i bambini in stato di malnutrizione.

Pandino, crollato il controsoffitto

Sorpresa stamattina all'apertura dell'asilo Gamondi Calleri: un pezzo di controsoffitto era crollato. La scuola è stata chiusa. Leggi cliccando qui

Spino d'Adda, telecamere nei parchi

Lotta ai vandalismi e il comune spende 98mila euro per installare 18 telecamere che controlleranno la zona. Leggi cliccando qui

Palazzo Pignano, alberi per il Tormo

Oltre cento alberi saranno piantati nel parco del Tormo, per ripopolare una zona dove ce ne sono pochi. Leggi cliccando qui

Castelleone, aspettando S. Lucia

Aspettando S. Lucia bancarelle in piazza e negozi aperti nel Borgo e la santa che si affaccia da un balcone. Leggi cliccando qui

Vailate, lite in maggioranza

Battibecco tra sindaco, capogruppo e consigliera sul bilancio con la conseguenza che il vice sindaco abbandona l'aula. Leggi cliccando qui

Crema, a scuola fa freddo

Troppo freddo in alcuni plessi scolastici e la Zanibelli (FI) lo fa presente in consiglio comunale. Leggi cliccando qui

Crema, comunità energetiche

Incontro per parlare di una comunità energetica da sviluppare nell'area ex Olivetti proposto da Consorzio.it e Reindustria. Leggi cliccando qui

Basket, turno infrasettimanale

Mercoledì turno infrasettimanale per il basket di serie B e la Logiman attende in casa Capo d'Orlando. Leggi cliccando qui

Offanengo, la Coim e il cibo

Nuovi imballaggi per il cibo inventati da Coim durante la pandemia, per andare incontro alle nuove esigenze del mercato. Leggi cliccando qui

"Rimettete in sesto il sentiero del viandante"

Crema News - Il sentiero del viandante

Torlino Vimercate, 5 ottobre 2022

Nuova vita per Torlino, gruppo di minoranza consiliare, chiede il ripristino del sentiero del viandante Palazzo Pignano-Caravaggio, cammino storico, spirituale, naturalistico che parte dalla Pieve protoromanica, attraversa il territorio dei fontanili e giunge al Santuario della Madonna della Fonte. La richiesta sarà in discussione nel prossimo Consiglio comunale.

Si narra che già alla fine del 1400 partendo dal sagrato della Chiesa protoromanica di Palazzo Pignano prendesse avvio una strada, un sentiero, che conduce attraverso i campi e i fontanili fino a Caravaggio dove era stata segnalata, secondo la tradizione, l’apparizione della Madonna a una contadina del luogo, avvenuta il 26 maggio 1432. Il punto di partenza dalla Pieve di Palazzo era in ragione del fatto che, in antico, questa Pieve era una delle poche chiese esistenti sul territorio.

Tale sentiero, lungo circa 12 chilometri, percorso nel tempo da moltitudini di pellegrini a piedi era un “cammino di spiritualità” molto popolare nel territorio, un vero e proprio sentiero del viandante e non vi era persona che non lo conoscesse e almeno una volta l’anno lo percorresse, spesso in compagnia, o in processione e anche da soli per devozione, per un voto fatto, per implorare una grazia presso la Fonte di Caravaggio. Un sentiero che, partendo da Palazzo Pignano- Cascine Gandini e Capri entra in Torlino Vimercati, Vailate, Misano e giunge a Caravaggio.

Un sentiero conosciuto da secoli dalla nostra gente la cui importanza è andata nel tempo affievolendosi a seguito dell’avvento della motorizzazione che ha individuato altri percorsi automobilistici su strade asfaltate. Ciononostante, questo cammino non è andato perduto né è scomparso anche se oggi presenta alcune criticità dovute alla posa di sbarre in alcuni punti del sentiero che ne limitano il transito per pedoni e, soprattutto, per ciclisti e per persone a cavallo, non rare in questo territorio di fontanili.

"Abbiamo segnalato alla proprietà - dice Andrea Ladina, del gruppo di opposizione - di lasciare almeno un varco nello sbarramento con un cancello che permetta il transito di cittadini a piedi, in bici o a cavallo e abbiamo consigliato al comune di Palazzo Pignano la posa di cartelli che informano che si tratta del Sentiero del viandante da Palazzo Pignano a Caravaggio, invitando tutti a non abbandonare i rifiuti nell’ambiente e informando che ci sono al riguardando anche delle telecamere di controllo per la vide osorveglianza. Cartelli informativi per impedire, da un lato, l’abbandono di rifiuti e, dall’altro per illustrare l’importanza del sentiero con la finalità di ripristinare e valorizzare la percorribilità totale del sentiero che si snoda tra i campi fino a Misano- Caravaggio".

Tutto ciò premesso e in considerazione del fatto che, anche se lo sbarramento è stato effettuato sul territorio di Palazzo Pignano il sentiero del viandante entra per largo tratto sul territorio di Torlino Vimercati ed è importante che non si interrompa un cammino di spiritualità immerso nella natura che vede anche Torlino direttamente protagonista la richiesta in consiglio comunale sarà quella di condivide il proposito caldeggiato da cittadini e associazioni come Legambiente e di comunicare al sindaco di Palazzo Pignano di trovare una soluzione adatta a ripristinare integralmente il sentiero del viandante.


Nella foto, la chiesa protoromanica di Palazzo Pignano, punto di partenza del sentiero del viandante


© Riproduzione riservata



06/12 - SPINO D'ADDA - In arrivo 18 occhi elettronici per 98mila euro Leggi l'articolo

06/12 - CASTELLEONE - Bancarelle e negozi aperti per la vigilia Leggi l'articolo

06/12 - PANDINO - Si spendono oltre 7000 euro Leggi l'articolo

06/12 - VAILATE - Lite sul bilancio, il vice sindaco se ne va Leggi l'articolo

05/12 - CASTELLEONE - Personale in nero e droga tra i tavoli Leggi l'articolo

05/12 - RIVOLTA D'ADDA - Le ha raccolte Ildebranda, sono per chi ne ha bisogno Leggi l'articolo

05/12 - SONCINO - A Storie d'inverno sorpresa per i bambini Leggi l'articolo

05/12 - SONCINO - Boom di visitatori nell'ex filanda Leggi l'articolo

05/12 - AGNADELLO - Serata speciale per il compleanno Leggi l'articolo

05/12 - OFFANENGO - Passa all'unanimità il progetto che farà risparmiare Leggi l'articolo

05/12 - RIPALTA CREMASCA - L'associazione a cena al Loghetto Leggi l'articolo

04/12 - SPINO D'ADDA - Era stato il primo presidente della Spinese oratorio Leggi l'articolo

04/12 - GALLIGNANO - Camino malfunzionate, partono le fiamme Leggi l'articolo

04/12 - CASTELLEONE - 16.800 euro per chi è in difficoltà Leggi l'articolo

04/12 - SPINO D'ADDA - Rito dell'ammissione all'Immacolata Leggi l'articolo

04/12 - CAPRALBA - I trenini del Don all'oratorio Leggi l'articolo