Crema News - Il Popolo della famiglia festeggia ma non fa politica in teatro

Crema, 28 gennaio 2017

Quando i politici fanno oooh, che meraviglia, direbbe Giuseppe Povia, che ieri sera è stato il grande protagonista della serata del Popolo della famiglia. Serata molto discussa, per via degli attacchi che una persona di S. Bernardino aveva indirizzato proprio al cantante e anche in parte al parroco. Povia ha risposto per le rime, ma la polemica non si è sopita e anche il parroco ha detto la sua. Alla fine, la serata di politico ha avuto poco o nulla, il candidato sindaco del Popolo della famiglia per il comune di Crema c'era ma non è stato presentato e tra una canzone e l'altra il leader nazionale Amato ha ribadito i concetti cari a chi crede nella famiglia tradizionale e nei suoi valori.

In platea molti esponenti politici del centro destra con Forza Italia presente quasi al completo (tra loro il candidato sindaco Simone Beretta, che è di S. Bernardino). E tra il pubblico c'era anche Luca Grossi, medico della Fondazione Benefattori, che sarà il candidato del Popolo della famiglia (non Maurizio Grassi, oncologo del nostro ospedale maggiore, come erroneamente scritto).

Alla fine, serata pacifica e piacevole, con schieramento di polizia per garantire la sicurezza per fortuna mai messa in pericolo.

Nelle foto, Povia e Amato e il pubblico e il candidato Luca Grossi