Crema News - Proposta: Tari ridotta

Spino D’Adda,25 gennaio 2024

(Gianluca Maestri). Riduzione della Tari, la tassa rifiuti, per chi effettua il compostaggio domestico, il frazionamento organico di rifiuti prodotti in casa e il successivo riciclo della sostanza organica che viene restituita sotto forma di fertilizzante e concime naturale. È una proposta che il comitato Ambiente e benessere a Spino ha presentato all’amministrazione comunale. 

“Il compost a casa –spiega Vincenzo Mottola, presidente del comitato- può essere fatto se si dispone di un pezzetto di terra, orto o anche un terrazzo o un balcone in cui poter sistemare la compostiera, il contenitore atto ad accogliere i rifiuti organici. Stando ai dati diffusi da Legambiente, una famiglia media italiana che svolge il sistema del compostaggio domestico potrebbe risparmiare fino a 60 euro all’anno sulla tassa dei rifiuti. Un single che vive in una casa di circa 50 mq può realizzare un risparmio di circa 21 euro mentre se una coppia vive in un appartamento di 60 metri quadri, sempre stando ai dati rilasciati da Legambiente, arriverà a risparmiare 40 euro. Lo sconto è diverso da comune a comune e può oscillare dal 10% al 30%”.

“Terremo in considerazione la proposta –dice il sindaco Enzo Galbiati- e la valuteremo. Poi gli uffici comunali daranno un risposta al comitato”,


Nella foto, Vincenzo Mottola e il compostaggio domestico