Crema, psichiatria

Il reparto di Psichiatria dell'ospedale di Crema riapre lunedì 18 con quattro letti a disposizione. Se arriveranno altri pazienti saranno dirottati in ospedali diversi. Lo dice il Dg Ida Ramponi.

Crema, email truffa da finte Poste

Finte Poste italiane minacciano di bloccare le carte di debito. Anche se non le hai. Occhio alla trufffa, leggi cliccando qui

Coronavirus, i numeri del 03 luglio

In Lombardia solo 122 guariti; in provincia meno di 300 nuovo positivi; in Italia indice di positività oltre il 27%. Leggi cliccando qui

Cremasco, lavori in corso

Da ieri lavori sulla Paullese e da domani sulla tangenziale, con ripercussioni sul traffico; lavori anche in stazione. Leggi cliccando qui

Crema, la storia (XXVIII puntata)

Sotto il dominio della Serenissima Crema diventa bella. Leggi la XXVIII puntata della storia di Crema cliccando qui

Per contenere le nutrie bisogna sterilizzarle, non abbatterle

Pandino, 06 maggio 2022

Per il contenimento delle nutrie il metodo dell’abbattimento non funziona, perché è impossibile eliminare tutti gli esemplari di una colonia. Meglio impedire loro di riprodursi, sterilizzandoli di modo che nel sito prescelto rimanga un numero stabile di animali, compatibile con le risorse presenti. È questa la filosofia che è alla base del progetto che è in procinto di iniziare a Pandino, da parte dell’associazione Progeco Ambiente e Natura di Buccinasco (Milano) in convenzione con il Comune (ne è referente l’assessore alla cultura Sara Sgrò) per il quale sarà a costo zero. Le gabbie per la cattura dei roditori che verranno poi sterilizzati saranno posizionate a breve.

Niente abbattimento quindi, che non risolve il problema, ma un’alternativa che consentirà, inoltre, di studiare in modo approfondito una specie che per certi versi oggi risulta ancora poco conosciuta (è stata importata in Italia dal Sudamerica per farne pellicce di castorino). Nella convenzione si spiega che sarà l’associazione a scegliere i veterinari che effettueranno la sterilizzazione ed i volontari che si occuperanno della cattura delle nutrie. “È un progetto che sulla carta -afferma il sindaco Piergiacomo Bonaventi- ha delle basi molto valide per arrivare, nel medio periodo, a ridurre il numero di nutrie nel contesto urbano mentre sappiamo già da ora che in aperta campagna non sarebbe praticabile per via delle grandi superfici da dover controllare e gestire. Perciò, staremo a vedere”. 


Nella foto, una nutria


© Riproduzione riservata



01/07 - REGIONE - Pasti calibrati per aiutarli a crescere Leggi l'articolo

25/06 - CREMA - Mamma papera attraversa la strada Leggi l'articolo

25/05 - REGIONE - Tentativo di eludere la norma europea Leggi l'articolo

23/05 - CHIEVE - Chiusa l'area di sgambamento Leggi l'articolo

20/05 - DOVERA - L'animale è morto Leggi l'articolo

15/05 - CREMA - Cane e gatto, amici per sempre Leggi l'articolo

11/05 - ROMANENGO - A scuola col cane Leggi l'articolo

04/05 - ROMANENGO - Persa ieri, vicino alla piazza Leggi l'articolo

03/05 - GENIVOLTA - Incidente al maneggio Leggi l'articolo

27/04 - BAGNOLO - Trovato stamattina Leggi l'articolo

27/04 - SONCINO - La chiede il presidente del parco Oglio Nord Leggi l'articolo

22/04 - CASTELLEONE - I numeri degli animali da allevamento Leggi l'articolo

16/04 - KIEW - Nata una puledrina Leggi l'articolo

15/04 - CREMA - Visita all'oasi felina Leggi l'articolo

14/04 - CREMA - In via Matteotti, davanti al City caffè Leggi l'articolo

12/04 - SPINO D'ADDA - Dalla secca della Bontempa Leggi l'articolo