E' il ladro seriale di Trescore che ruba sempre nel negozio sottocasa

Capralba, 29 agosto 2017

Mentre mentre tornava a casa si è accorto che la porta d'ingresso e rafforzata. Rientrando nell'abitazione ha poi sentito dei rumori. A quel punto è stato certo che in casa c'era un ladro. Ha chiamato i carabinieri e poi ha controllato. In quel momento ho visto un uomo che usciva dalla finestra e raggiungeva velocemente una bicicletta. Ha deciso di inseguirlo e di tenersi in contatto con i carabinieri. Così, alla fine è riuscito a far catturare il ladro che aveva tentato di rubare nella sua abitazione.

Ieri mattina verso le 10:30 un uomo è tornato alla sua abitazione di Capralba e ha notato che la porta d'ingresso era forzata. Poi ha sentito dei rumori all'interno della casa. A quel punto ha chiamato i carabinieri e pochi istanti più tardi ha visto un ladro che usciva dalla finestra di casa sua e raggiungeva una bicicletta. Ha deciso di inseguirlo e di tenersi in contatto con i militari che nel frattempo stavano arrivando. Il fuggitivo, probabilmente non pratico di Capralba, si è infilato a un certo punto in una via chiusa e per i carabinieri è stato semplice bloccarlo e arrestato. Dopo una notte in guardina, oggi l'uomo, un 47enne di Trescore noto alle forze dell'ordine, comparirà davanti al giudice per un processo per direttissima.

Ripresa

Se ci seguite, avrete letto di certo del commerciante di Trescore che da anni viene vessato da un ladro che spacca, ruba, ritorna, viene arrestato e liberato. Bene, stiamo parlando di lui. Del ladro, non del commerciante, che ieri è andato in trasferta a Capralba, dove è scassinato una porta e rubato un portafogli e due pacchetti di sigarette. Poi è arrivato il padrone che lo ha rincorso, raggiunto e fatto arrestare.

Bene, nella tarda mattinata l'uomo, 47 anni di Trescore, pruripregiudicato, è arrivato davanti al giudice il quale lo ha scarcerato perché il danno che il ladro ha provocato è da consierarsi tenue. Nel portafogli c'erano solo 20 euro; i due pacchetti di sigarette sono da considerarsi un bottino molto scarso e il danno alla portata non è rilavante. Quindi: di nuovo libero.

Nella foto, la porta scassinata

© Riproduzione riservata

Share on Facebook