Sinistra italiana ci sarà al corteo contro l'aggressione del barista dell'Arci

Crema, 25 agosto 2017

In merito all'aggressione subita dal volontario dell'Arci di Ombriano, come Sinistra Italiana e La Sinistra, esprimiamo massima solidarietà alla persona aggredita e riteniamo grave ed intollerabile il ripetersi, in più parti del Paese, di aggressioni e di episodi di violenza nei confronti di chi ha un pensiero politico diverso dal proprio.

Auspichiamo che le forze dell'ordine possano individuare i responsabili dell'aggressione, affinché ne rispondano, nelle forme previste dalla legge.

Condividiamo le valutazioni espresse nel comunicato stampa dell'ANPI, facendo nostro "l'appello alla massima vigilanza per arginare ogni forma di deriva fascista".

Il nostro impegno sarà sempre volto a contrastare qualunque forma di violenza, per promuovere una cultura di confronto democratica, non violenta, che si esprime con i pensieri, le parole, il rispetto delle persone.

Continueremo a contrastare con forza la diffusione delle ideologie e delle pratiche aggressive di stampo fascista e ogni tentativo di ricostituzione del partito fascista, nel solco dei valori della nostra bellissima Costituzione.

Agnese Gramignoli (Sinistra italiana)

Nella foto, l'Arci di Ombriano

© Riproduzione riservata

Share on Facebook