Nell'ultimo consiglio aggiunti al bilancio 120mila euro

Spino d'Adda, 22 agosto 2017

Opposizione ancora in subbuglio a Spino d'Adda per quel che è successo nell'ultimo consiglio comunale.

"Il bilancio di variazione, di solo due mesi di vita, ha subito una fortissima variazione della quale non ci è stata data alcuna spiegazione politica. Dopo che il bilancio di previsione è stato approvato con estrema difficoltà, in ritardo sui tempi di legge, con l'intervento del Prefetto, dopo una bocciatura, con astensioni e dimissioni di consiglieri di maggioranza e la defezione di due assessori, lo scorso 16 maggio. Non è mai successo negli ultimi cinque anni. Succede anche questo nel famoso 2017 di Spino d'Adda".

Si parla di una variazione di 120mila euro

"La variazione consisteva nella scelta di impiegare una somma enorme di entrate straordinarie sulla spesa corrente e di farlo senza alcuna spiegazione. La spiegazione che ci diamo noi è una sola: tra maggio e luglio a Spino c'è stato il terremoto. Solo un terremoto può motivare il fatto che la spesa per le manutenzioni in due mesi sia aumentata del 200%, pari a 120mila euro".

Quali sono le ragioni di questa cifra, secondo voi?

"O il rigo di bilancio variato non andava bene prima, e il bilancio in maggio era sbagliato, o è eccessivo (e sbagliato) adesso. Ma le ragioni di questo incremento non sono state date né a noi, Progetto per Spino, né agli Spinesi tutti; non resta che provare a immaginarle".

Nella foto, il municipio di Spino d'Adda

© Riproduzione riservata

Share on Facebook