Crema, le Poste cercano te

Poste Italiane cercano nuovi addetti. Leggi quali figure stanno cercando nell'articolo, cliccando qui

Castelleone, corso per soccorritori

Sta per essere organizzato dalla Croce verde di Castelleone un nuovo corso per soccorritori. Leggi come si svolgerà, cliccando qui

Crema, Dora cerca una stanza

Dra sta facendo curare a sua cagnolina Maya e ha bisogno di una stanza per dieci giorni. Leggi la storia cliccando qui

Crema, Primo Trofeo Andrea Micheli

Primo trofeo Andrea Micheli che si giocherà con una partita tra Pergolettese e Crema. Leggi cliccando qui

Vailate, malore fatale

Malore fatale in vacanza per Monica Sisti, apprezzata educatrice del Caimi. Leggi cliccando qui

Rivolta d'Adda, omaggio al Kennedy

Prima delle vacanze il Rotary Gerundo di Rivolta d'adda ha portato presidi sanitari in omaggio alKennedy. Leggi cliccando qui

Crema, tortelli

Comincia oggi la settimana del tortello, con tavole apparecchiate alle Garzide, in via Brescia e in piazza Moro. Leggi cliccando qui

Coronavirus, i dati dell'11 agosto

In Lombardia aumentano le vittime, in Italia 58mila guariti; indice di contagio in diminuzione. Leggi i dati cliccando qui

Cremasco, gli appuntamenti di venerdì e sabato

Appuntamenti di venerdì e sabato, tra tortellate, film all'aperto e canto in piazza. Leggi gli appuntamenti cliccando qui

Cremasco, dai tortelli, al castello, al film

Appuntamenti da mercoledì a venerdì: tanti tortelli, film, visite guidate, pozzo dei desideri e altro da vedere nel cremasco. Leggi cliccando qui

La storia, la battaglia di Ombriano

La battaglia di Ombriano segna la vittoria di Renzo da Ceri e il ritorno di Crema sotto l'egida della Serenissima. Leggi la XXXIV puntata della storia di Crema cliccando qui

E' morto Pietro Scandelli, corridore professionista con Merckx

Crema News - Addio a Scandelli

Crema, 05 ottobre 2020


Addio a Pietro Scandelli, corridore professionista dei Sabbioni. Ciclista con caratteristiche di passista, si distinse come gregario di Vittorio AdorniMichele DancelliGianni Motta ed Eddy Merckx. Vinse una tappa al Giro d'Italia 1966 e fu secondo nell'ottava tappa del Giro d'Italia 1965 e nel Trofeo Baracchidello stesso anno.

Scandelli è deceduto questa mattina nell'ospedale di Crema. Aveva 78 anni e da sempre ha abitato ai Sabbioni. Quando correva con Eddy Merckx, era suo gregario fedele. Un giorno, durante un'intervista, ci disse che con il campione si scambiava lezioni: lui apprendeva il fiammingo e in cambio insegnava al campione a parlare o, per lo meno, a capire il dialetto cremasco.

Ebbe un momento di celebrità per una famosa fuga a una tappa del giro d'Italia. Evasero al nono dei 181 chilometri di corsa. Prima Lucillo Lievore veneto di Breganze, maglia amaranto della Mainetti. Poi Pietro Scandelli maglia marrone della Molteni. Lievore aveva quasi 26 anni ed era un neoprofessionista, Scandelli non ne aveva neanche 25, ma era già il quarto anno che correva tra i professionisti. E tutti e due, fino a quel giorno, di vittorie, zero. Era la ventunesima e penultima tappa del Giro d’Italia 1966. Mercoledì 8 giugno. Da Belluno a Vittorio Veneto. Il primo a fuggire fu Bitossi, catturato da Altig. Poi ci provarono in sei: Armani, Fezzardi, Stefanoni, Marcoli, il belga Huysmans e lo svizzero Maurer. Il terzo tentativo risultò quello buono: prima Lievore, poi Scandelli. Se ne andarono poco prima di Sédico, e il gruppo li ignorò, a Feltre avevano due minuti di vantaggio, e il gruppo li lasciò, a Onigo otto, e il gruppo li mollò, a Pieve di Soligo quattordici e mezzo, e il gruppo li dimenticò. "A metà corsa c’era la prima salita, il San Boldo, una vecchia strada militare costruita nella roccia, roba da Prima guerra mondiale. Più dura del previsto. Tornanti. Io andavo su regolare, non feci niente per staccarlo, fu Lievore che si staccò da solo. Che faccio: lo aspetto o continuo da solo? Decisi di continuare da solo, avanti così finché non mi avessero preso. Dal passo al traguardo era solo discesa. Ebbi il tempo di alzare le braccia al cielo e capire che stavo vincendo una tappa al Giro d’Italia”. Secondo, a 15’18”, Lievore. Terzo, a 16’30”, Bariviera, poi Partesotti, Ballini e il gruppo dei migliori con la maglia rosa, Gianni Motta, il capitano di Scandelli.

I funerali di Scandelli sono previsti per mercoledì alle 15.30 nella chiesa dei Sabbioni. La salma sarà esposta domani nella casa del commiato di Gatti, in via Libero Comune.


Nella foto, Pietro Scandelli, quando era un corridore professionista


© Riproduzione riservata



11/08 - REGIONE - Aumentano le vittime: 36 Leggi l'articolo

11/08 - SONCINO - Ubriaco e drogato alla guida ha ucciso un uomo: va in galera Leggi l'articolo

11/08 - CASTELLEONE - Morte di Giovanni Senatore, parla una testimone Leggi l'articolo

11/08 - CASTELLEONE - Giovanni Senatore non ce l'ha fatta Leggi l'articolo

11/08 - CREMA - Esperienza di vita insieme per tre persone Leggi l'articolo

10/08 - CASTELLEONE - Gelosia, accoltella il rivale: è grave Leggi l'articolo

10/08 - REGIONE - Salgono le terapie intensive; oltre 7500 guariti Leggi l'articolo

10/08 - CREMA - Nel monoblocco gli studi pediatrici; ecco i referenti medici Leggi l'articolo

10/08 - PANDINO - Due motociclisti feriti in ospedale Leggi l'articolo

10/08 - CREMA - I consigli del dermatologo e i miti da sfatare Leggi l'articolo

10/08 - REGIONE - Da oggi si può prenotare il vaccino Leggi l'articolo

09/08 - REGIONE - Oltre 15mila guariti; 10mila curati a casa in meno Leggi l'articolo

09/08 - MISANO GERA D'ADDA - Ripristinata la circolazione dei treni Leggi l'articolo

09/08 - SPINO D'ADDA - Avevano rubato tegole e materiale in un cantiere edile; un terzo complice fugge Leggi l'articolo

09/08 - PANDINO - Uomo in ospedale, bimba di un anno con qualche contusione Leggi l'articolo