Risotto al Botero

Crema, 29 maggio 2021

(mynameisGiorgio) Risottino?

Vi andrebbe un bel risotto nuovo, un po' elaborato ma dal gusto unico?

A me, sì.

E allora mi sono buttato per le strade di Crema alla ricerca di una ricetta innovativa e motivante e dove potrei trovare l' ispirazione se non tra i banchi dello storico e pulsante mercato di Crema? Ma tra i fotografici colori dei banchi di frutta e verdura e il profumo inebriante del pollo allo spiedo, immerso nelle mie fantasie culinarie. Alzo gli occhi e leggo di fronte a me l'insegna di un locale che ha tutto quello che serve al mio piatto: novità, innovazione, modernità ed eleganza.

Il Botero.

Mi butto.

Apro la porta e vengo travolto dall'atmosfera del locale, le sale semplici ed eleganti, gli arredi curati nei minimi dettagli e la semplicità complessa di un meraviglioso esterno, dove capisci immediatamente che ti troverai bene.

Fantastico! Ora ho la certezza che l'idea del mio risottino super qui ha trovato casa. E non sbaglio, perché Marco mi accoglie e mi porta subito in cucina per presentarmi Lorenzo, lo chef, e soprattutto il piatto che cercavo :

RISO CON PARUCH, ROBIOLINA DI LA GA E GEL AL CAMPARI.


Pronti?

Abbiamo bisogno di riso Carnaroli, Paruch. Vi domandate cosa sia? Anche io.

E' uno spinacino selvatico della Val Brembana,

Robiolina, Campari soda e l'Agar-agar, un gelificante naturale per il nostro gel al Campari.


Via con il gel: Campari in un recipiente, polvere di agar-agar e frulliamo fino a ottenere il nostro gel.

Spicchio d'aglio in padella, un filo d'olio extravergine di oliva e saltiamo lo spinacino per 5 minuti.

Tostiamo il Carnaroli con un goccio di olio e una noce di burro, brodo vegetale e finiamo la cottura del riso aggiungendo il Paruch.

Via dal fuoco e giù di robiolina a mantecare, poi grana e burro.

Pronti per impiattare un risotto da stellina per la nostra rubrica e infine il tocco figo al piatto, spirale di gel al Campari. 

Taaac. 

Perfetto. 

Un piatto che potevo trovare solo qui al Botero. 

Grazie. 

Non ci resta che versarci un calice di Riesling che arriva dalla cantina del Botero e che abbiamo scelto, come abbinamento a questo piatto, il Riesling della Val Venosta, dell'azienda Falkenstein, che presenta un piacevole bouquet di frutta gialla per contrastare la nota piacevolmente amara del gel di Campari associata a una robusta mineralità.

Ora diamo il via alla goduria. 

Buon risottino, bella gente. 

Io nel frattempo prenoto un tavolo qui al Botero perché non ho resistito e voglio gustare qualche altro piatto del menu. 

Vi aspetto qui. 

Ciao. 

Giorgio. 


Nelle foto, il piatto, il Botero, i cuochi

Guarda il video cliccando qui


© Riproduzione riservata

Gelato e così sia

PANDINO - Abbinamento con il pesce ...
Leggi tutto l'articolo

Benedetto sia il padre

CREMA - Nuovo libro per la Ventrella ...
Leggi tutto l'articolo

Spaghetto al tonno

CREMA - La ricetta ...
Leggi tutto l'articolo

Fatf, si chiude

CREMA - Settimana conclusiva per il Teatro festival ...
Leggi tutto l'articolo

Festa Avis

SALVIROLA - ...
Leggi tutto l'articolo

E allora musical

AGNADELLO - Si prova Sette spose per sette fratelli ...
Leggi tutto l'articolo

Danzatrici in finale

CREMA - Ultimo appuntamento il 27 giugno ...
Leggi tutto l'articolo

Bio blitz, il ritorno

CREMA - Sabato e domenica nel parco del Serio ...
Leggi tutto l'articolo

E allora danza

CREMA - Esibizione di due corsi ...
Leggi tutto l'articolo

Dante, secondo il Munari

CREMA - Chiusura con la bellezza ...
Leggi tutto l'articolo

Buon compleanno, carabinieri

CREMONA - Un anno di attività nella nostra provincia ...
Leggi tutto l'articolo

Polpo con patate viola

CREMA - La ricetta di oggi ...
Leggi tutto l'articolo

Magicamusica sbanca

BAGNOLO - Tutto esaurito e tanti applausi ...
Leggi tutto l'articolo

La costituzione per i bambini

CREMA - Appuntamento all'Arci ...
Leggi tutto l'articolo

E... state con noi

CREMA - Il progetto ...
Leggi tutto l'articolo

Giornata senza tabacco

CREMA - Testimonianze di chi ha smesso ...
Leggi tutto l'articolo