I progetti per l'estate dei più piccoli

Crema, 01 giugno 2021

E...state con noi è un patto educativo territoriale con tutti soggetti della città di Crema che intendono attivarsi per la promozione di attività educative, ricreative, sportive, culturali per bambini/e e ragazzi/e durante il periodo estivo, al fine di supportare i bisogni conciliativi delle famiglie e garantire

il diritto alla socialità ed al gioco dei minori, così compromesso a causa della pandemia da Covid-19. Il quadro di riferimento normativo è rappresentato dalle “Linee guida per la gestione in sicurezza di attività educative non formali e informali, e ricreative, volte al benessere dei minori durante l’emergenza Covid-19” elaborate dal Ministero della Salute, di concerto con il Ministero per le Pari Opportunità e la Famiglia. Una mappa virtuale (sul sito www.consorziosulserio.it ), suddivisa per aree tematiche (area Centri Estivi in co-progettazione, area Grest, area Centri Estivi accreditati per minori diversamente abili, area Adolescenti ...) consentirà di accedere visibilmente a tutte le proposte estive, di raccogliere informazioni e di effettuare l’iscrizione ai Centri Estivi in co-progettazione.

Nella sezione dedicata ai Centri Estivi in co-progettazione tra Comune di Crema ed ATS Impronte Sociali, compariranno la Colonia Seriana, il Parco Bonaldi, il Centro Estivo Infanzia Braguti e il Centro Estivo Infanzia Castelnuovo, per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni durante il periodo dal 28 giugno al 6 agosto 2021. Tale programmazione potrà estendersi fino all’inizio del nuovo anno scolastico 2021/22, con “Fine Estate sul Serio”, in considerazione di eventuali finanziamenti ministeriali e/o derivanti dal Bando Estate Insieme di Regione Lombardia e dalla collaborazione con gli Istituti Comprensivi della città all’interno del Piano Scuola Estate 2021.


PROGETTO EDUCATIVO

Il progetto educativo dei centri estivi viene definito da ciascun soggetto gestore, nel rispetto di criteri di qualità condivisi e privilegiando attività di “outdoor education”. Si alterneranno, in funzione della fascia d’età dei partecipanti e nel rispetto delle disposizioni sul distanziamento sociale, laboratori a tema, attività educative, espressive e musicali, giochi da tavolo e di movimento, percorsi motori e sportivi, passeggiate ... a richiesta delle famiglie, sarà possibile prevedere anche momenti dedicati ai compiti delle vacanze e al recupero scolastico. In linea con le indicazioni del Bando Estate Insieme di Regione Lombardia, saranno proposte iniziative per favorire la conoscenza e la fruizione dei beni naturali, dell’ambiente e del territorio e di promozione del benessere della persona. In caso di maltempo le attività saranno svolte in spazi coperti e/o chiusi, garantendo un’aerazione abbondante dei locali. Particolare attenzione sarà rivolta a bambini e ragazzi diversamente abili, per i quali saranno previste misure specifiche per coinvolgerli nelle diverse attività.

I bambini/ragazzi saranno suddivisi per fasce d’età: bambini della scuola dell’infanzia (dai 3 ai 5 anni), bambini della scuola primaria (dai 6 agli 11 anni) e ragazzi della scuola secondaria di primo grado (dai 12 ai 14 anni). L’organizzazione sarà definita in piccoli gruppi omogenei per età, mentre

il rapporto numerico tra operatori e bambini/ragazzi terrà in considerazione il grado di autonomia nelle attività e l’eventuale capacità di aderire alle misure previste di distanziamento sociale e di prevenzione. Nello specifico: ETA’ INFANZIA rapporto educatori/bambini 1:10 - ETA’ PRIMARIA/SECONDARIA DI PRIMO GRADO rapporto educatori/bambini 1:15

La capacità ricettiva dei centri estivi varia in funzione degli spazi disponibili e della necessità di rispettare le norme sul distanziamento sociale.

Per i residenti, dal 2° figlio sono previste riduzioni del 30% sulle tariffe settimanali pagate dalle famiglie.

Nell’ambito delle politiche di conciliazione tempi lavorativi/tempi familiari, ai figli dei dipendenti comunali non residenti sono applicate le tariffe di frequenza e le agevolazioni previste per i residenti.

La tariffa per le famiglie non è rimborsabile; solo in caso di mancata frequenza per l’intero periodo opzionato a causa di malattia, certificata dal pediatra di libera scelta, sarà possibile richiedere all’ente gestore il rimborso del 50% della quota pagata dalla famiglia.


ISCRIZIONI E ACCESSO

Le iscrizioni ai Centri Estivi saranno on line, accedendo al sito webwww.consorziosulserio.it.

Per la Colonia Seriana i periodi di iscrizione saranno:

  • - dal 7 giugno al 20 giugno per il primo turno della Colonia (28 giugno/9 luglio)
  • - dal 28 giugno al 4 luglio per il secondo turno della Colonia (12 luglio/23 luglio)
  • - dal 12 al 18 luglio per il terzo turno della Colonia (26 luglio/7 agosto)
  • Per gli altri Centri Estivi, in considerazione del ridotto numero di posti, l’iscrizione potrà essere anche di settimana in settimana.
  • L’iscrizione sarà da intendersi perfezionata con il pagamento anticipato della retta di frequenza. Per ciascun posto, accanto alla retta pagata dalla famiglia residente, il Comune di Crema corrisponderà direttamente al soggetto gestore un voucher per l’abbattimento del costo settimanale di frequenza.
  • Sono riservati posti in caso di:
  •  disabilità certificata del minore;
  •  situazione di fragilità del minore e/o del nucleo familiare evidenziata dal servizio sociale comunale o dai servizi territoriali competenti.
  • Nello specifico:
  •  n. 15 posti settimanali riservati presso la Colonia Seriana
  •  n. 5 posti settimanali riservati presso il Parco Bonaldi
  •  n. 3 posti settimanali riservati presso l’Infanzia Braguti
  •  n. 3 posti settimanali riservati presso l’Infanzia Castelnuovo
  • Costituisce priorità di accesso la residenza del minore nel Comune di Crema. In caso di posti disponibili, potranno essere accolte iscrizioni anche di bambini/ragazzi non residenti, al costo settimanale pieno. Potranno, altresì, essere accolte iscrizioni al di fuori dei periodi sopra-indicati, previo accordo con il soggetto gestore del Centro Estivo.
  • Nell’eventualità di un’esclusione per esaurimento posti presso la sede prescelta, la famiglia sarà indirizzata ad una nuova istanza presso una sede alternativa, trattandosi di proposte educative similari sotto il profilo organizzativo e dei contenuti.
  • Per favorire la stabilità dei gruppi, secondo le prescrizioni delle linee guida ministeriali, l’opzione prescelta non può essere modificata durante il periodo di frequenza, così come dovranno essere rispettate le scelte indicate in fase di compilazione della domanda, relative alle modalità di arrivo e di uscita dal centro estivo. Modifiche eccezionali a quanto sopra indicato sono consentite esclusivamente nel caso di esami e/o visite mediche documentate, oppure per improvvise ed improrogabili necessità familiari, da valutarsi con il coordinatore del servizio. L’accompagnamento ed il ritiro del bambino/ragazzo, oltre che da parte dei genitori, è consentito ad una sola persona adulta delegata, individuata in fase di compilazione della domanda di iscrizione.
  • Affinché la situazione di arrivo e di rientro a casa dei bambini/ragazzi si svolga senza comportare assembramento, l’ingresso sarà scaglionato e l’accoglienza avverrà all’esterno per evitare che gli adulti accompagnatori sostino negli spazi del centro estivo. Quando possibile, saranno opportunamente differenziati i punti di ingresso dai punti di uscita, con individuazione di percorsi obbligati. Minori e operatori dovranno lavarsi le mani con acqua e sapone o con gel igienizzante (da tenere fuori dalla portata dei bambini) prima di entrare e, successivamente, verrà effettuata la verifica della temperatura corporea.
  • Al primo ingresso, gli adulti (genitori, accompagnatori, operatori) per sé e per conto del minore (se genitori o accompagnatori) dovranno autocertificare di:
  •  non avere una temperatura corporea superiore ai 37,5° o alcuna sintomatologia respiratoria o altro sintomo compatibile con Covid-19, né aver avuto tali sintomi nei 3 giorni precedenti;
  •  non essere in stato di quarantena o isolamento domiciliare.
  • In caso di comparsa di sintomi compatibili con Covid-19, durante la frequenza al centro, il soggetto gestore (attraverso il referente Covid-19) provvederà immediatamente ad isolare il caso sospetto, in attesa dell’arrivo del genitore. Spetta al genitore contattare il Pediatra di libera scelta o il Medico di medicina generale per la valutazione clinica della persona. In caso di accertata positività, la riammissione al centro estivo potrà avvenire solo ed esclusivamente con la piena guarigione certificata secondo i protocolli previsti per l’attività scolastica 


Nella foto, la presentazione


© Riproduzione riservata

Gelato e così sia

PANDINO - Abbinamento con il pesce ...
Leggi tutto l'articolo

Benedetto sia il padre

CREMA - Nuovo libro per la Ventrella ...
Leggi tutto l'articolo

Spaghetto al tonno

CREMA - La ricetta ...
Leggi tutto l'articolo

Fatf, si chiude

CREMA - Settimana conclusiva per il Teatro festival ...
Leggi tutto l'articolo

Festa Avis

SALVIROLA - ...
Leggi tutto l'articolo

E allora musical

AGNADELLO - Si prova Sette spose per sette fratelli ...
Leggi tutto l'articolo

Danzatrici in finale

CREMA - Ultimo appuntamento il 27 giugno ...
Leggi tutto l'articolo

Bio blitz, il ritorno

CREMA - Sabato e domenica nel parco del Serio ...
Leggi tutto l'articolo

E allora danza

CREMA - Esibizione di due corsi ...
Leggi tutto l'articolo

Dante, secondo il Munari

CREMA - Chiusura con la bellezza ...
Leggi tutto l'articolo

Buon compleanno, carabinieri

CREMONA - Un anno di attività nella nostra provincia ...
Leggi tutto l'articolo

Polpo con patate viola

CREMA - La ricetta di oggi ...
Leggi tutto l'articolo

Magicamusica sbanca

BAGNOLO - Tutto esaurito e tanti applausi ...
Leggi tutto l'articolo

La costituzione per i bambini

CREMA - Appuntamento all'Arci ...
Leggi tutto l'articolo

Giornata senza tabacco

CREMA - Testimonianze di chi ha smesso ...
Leggi tutto l'articolo

Giornata del sollievo

CREMA - Dalle tante sofferenze ...
Leggi tutto l'articolo