Trova un ladro in casa, preso a bastonate; anziana derubata mentre è a letto

Spino d'Adda, 11 luglio 2018

Ladri violenti nel cremasco. Negli ultimi giorni i malviventi hanno dapprima minacciato una nonnina di 91 anni di Cremosano e poi preso a bastonate un uomo che ha avuto solo il torto di trovare i ladri nell'appartamento della figlia, che era in vacanza.

Il primo episodio è successo a Cremosano, dove una donna di 91 anni si è trovata davanti tre malviventi, all'alba di sabato scorso. La donna, una volta aperta la porta di casa, ha visto tre persone con un passamontagna in testa e una pistola spianata puntata verso di lei. E' stata ricacciata all'interno della sua abitazione e costretta a consegnare i pochi soldi che aveva in casa, circa 40 euro con i quali avrebbe dovuto andare a fare la spesa all'apertura dei negozi.

Nel corso della giornata abbiamo avuto altre informazioni da persone vicine alla nonnina rapinata. Ci è stato riferito che il ladro era uno solo e non aveva una pistola. La donna stava ancora dormendo, quando è stata svegliata da un rumore e ha visto che in casa c'era una persona che stava rovistando. Quando la nonna lo ha visto, il ladro è scappato portando via i 40 euro che la donna aveva preparato per andare a fare la spesa.

Il secondo episodio è avvenuto a Spino d'Adda, in un'abitazione nel centro del paese. A mezzanotte un uomo è stato svegliato da un sordo rumore proveniente dall'appartamento della figlia, che sta di fianco al suo, sullo stesso pianerottolo. L'uomo, sapendo che la figlia è assente perché è in vacanza, è andato a vedere che cosa avesse provocato il rumore e ha cercato di aprire la porta con le chiavi . Si è accorto che qualcosa non funzionava perché la serratura risultava bloccata. Tuttavia, dopo qualche tentativo, è riuscito a far girare la chiave e ad aprire, ma quando ha spalancato la porta, si è trovato davanti un uomo che lo ha colto di sorpresa, colpendolo con un paio di bastonate. Approfittando della sorpresa il malvivente e il suo complice hanno guadagnato le scale e sono fuggiti. Da una prima ispezione sembra che dalla casa i ladri non siano riusciti a portare via nulla, tuttavia lo spinese ha presentato denuncia ai carabinieri della stazione di Pandino.

© Riproduzione riservata

Share on Facebook