Pergo, pari meritato

Crema News - All'ultimo istante, ma punto d'oro

Pontedera, 01 dicembre 2019


Meritatissimo pareggio della Pergolettese, sul temuto campo di Pontedera, al termine di novantacinque minuti di gara, giocati col piglio e l’autorita’ da grande squadra. Dopo le due vittorie casalinghe (contro Albinoleffe e Olbia), si attendeva la trasferta di Pontedera (formazione al secondo posto in classifica), come prova del nove per valutarne l’effettivo spessore: l’esito finale e’ stata una promozione a pieni voti. Su un brutto campo sintetico, che e’ apparso piu’un pantano che un campo di calcio, Agnelli e Co., hanno sfornato una prestazione di alto livello tecnico, dimostrando di aver lasciato definitivamente alle spalle il periodo negativo.  Certo ci sara’ ancora da battagliare molto, per uscire dai bassifondi della classifica, ma adesso la tifoseria cremasca (presenti anche oggi in buon numero, nonostante la distanza), ha avuto la certezza di avere una squadra con gli attributi, che puo’ essere una mina vagante del campionato, pronta a lottare con chiunque. Dopo i primi minuti di gioco, in cui le due squadre si sono studiate, e’ salita in cattedra la Pergolettese, che ha ribattuto colpo su colpo ogni azione degli avversari toscani, con belle azioni di gioco. Al 24’ la rete del vantaggio, grazie a una ripartenza veloce di Villa e Morello il quale, giunto quasi al limite, ha imbeccato Agnelli; il suo delizioso colpo sotto ha scavalcato e sorpreso il portiere Mazzini. Chiusi tutti gli spazi alla reazione avversaria, sono stati ancora i gialloblu ad andare vicino al raddoppio, al 37’, con una splendida azione sulla fascia di Morello che, dopo aver lasciato sul posto due difensori, dal fondo ha messo in area un pallone su cui e’ arrivato con un soffio di ritardo Muchetti per la deviazione in rete. Terminata la prima frazione in vantaggio, nei primi dieci minuti della ripresa c’e’ stato il pareggio e il sorpasso per il Pontedera. Usciti dagli spogliatoi con uno spirito piu’ aggressivo, la squadra toscana ha trovato il pareggio al 52’, grazie a un rocambolesco e un po’ fortunoso tiro di Capone dalla lunga distanza che ha sorpreso Ghidotti. Sulle ali dell’entusiasmo il Pontedera ha continuato ad attaccare, trovando il vantaggio, dopo soli 3 minuti, in una azione non chiarissima con Tommasini (sospetto fallo su Lucenti nel momento del tocco finale). Il grosso merito dei ragazzi di Albertini e’ stato, a questo punto, quello di ricompattarsi e reagire, attaccando a pieno organico, costringendo la squadra di casa a chiudersi a difendere il vantaggio nella propria meta’ campo. Al 63’ ci ha provato Morello (tra i migliori in campo) con un tiro da fuori area finito sull’esterno della rete. Al 68’ Panatti spara un bolide di poco alto. All’84’ Bakayoko, in area, non controlla bene il pallone che rimbalza male: la sua mezza girata termina fuori. Al 90’ Brero gira al volo nell’angolino:Mazzini mette in angolo coi piedi. Il martellamento costante dei gialloblu, ha il meritato premio del pareggio con il gol di testa di Bakayoko al 92’. Angolo di Manzoni, Panatti di testa fa proseguire sul secondo palo dove Bakayoko si eleva e infila la palla nell’angolo. Al fischio finale del direttore di gara, in tribuna, la domanda costante che i tifosi toscani ci hanno ripetutamente rivolto e’ stata “ Ma come fa’ una squadra cosi’ come la Pergolettese ad avere soli 12 punti in classifica? “ , la risposta e’ difficilissimo da trovare e spiegare.

 

Pontedera-Pergolettese 2-2 (24' Agnelli; s.t. 7' Caponi, 10' Tommasini,47' Bakayoko)

PONTEDERA (3-5-2): Mazzini; Risaliti, Piana, Benassai; Pavan (41'st Bruzzo), Barba,Caponi (35'st Calcagni), Serena(25'st Bernardini), Mannini; Tommasini (41'st Semprini), De Cenco.

A disp. Sarri, Bianchi, Ropolo, Giuliani, Salvi, Bardini, Negro

All. Maraia Ivan

PERGOLETTESE (4-2-3-1): Ghidotti; Brero, Lucenti, Bakayoko, Villa; Agnelli (25'st Manzoni), Panatti; Muchetti (25'st Ferrari), Franchi (28'st Malcore), Morello; Canessa (16'st Ciccone)

A disp. Romboli, Fanti, Girgi, Faini, Canini, Belingheri, Russo, Sbrissa.

All. Albertini Fiorenzo

ARBITRO: sig. Cherchi Luca della sez. di Carbonia

ASSISTENTI: sig. Lazzaroni Giorgio della sez. di Udine e sig. Corti Davide della sez. Seregno

AMMONITI: Mannini, Bakayoko, Ciccone, Caponi

NOTE: Giornata con pioggia, Terreno sintetico, angoli 5 -5, rec.0+5,spett, 700 circa


© Riproduzione riservata

Nero nuovo allenatore

SORESINA - Nuovo coatch ...
Leggi tutto l'articolo

Venduto il titolo

SORESINA - La serie B alla Viola di Reggio Calabria ...
Leggi tutto l'articolo

Basket, Soresina rinuncia alle B

SORESINA - La società si è iscritta alla serie C ...
Leggi tutto l'articolo

Crema, salvo se...

CREMA - Come finirà il campionato dei nerobianchi ...
Leggi tutto l'articolo

Niente playoff

CREMA - Il Pergo non ci sta ...
Leggi tutto l'articolo

Trofeo Taverna, Stellato presidente

CREMA - Formato il comitato ...
Leggi tutto l'articolo

Cambio di casacca

OFFANENGO - Cecilia Nicolini se ne va ...
Leggi tutto l'articolo

Rombano i motori

CREMA - Il campione cremasco Perolini al via ...
Leggi tutto l'articolo

Chromavis Abo per l'ospedale

OFFANENGO - Una multa ti aiuterà ...
Leggi tutto l'articolo

Come tenersi in forma

CREMA - Avete un cane? Allenatevi così ...
Leggi tutto l'articolo

Volley, campionato annullato

OFFANENGO - La Chromavis Abo era prima ...
Leggi tutto l'articolo

Calcio, Dilettanti, quale futuro

CREMA - Lettera del presidente Zucchi alla Lega ...
Leggi tutto l'articolo