Controllare chi è in isolamento, non ci sono i mezzi

Cremasco, 23 ottobre 2020


Coronavirus e sicurezza, lettera del prefetto ai sindaci nella quale li si invita a prestare massima attenzione a chi è in isolamento. Ma c'è la risposta di alcuni sindaci, i quali chiedono come possono fare contando solo sulle proprie risorse. Ecco la lettera e la risposta.


L’altro giorno è arrivata in comune una Pec firmata dal presidente della Provincia con la quale si informa che «



a seguito della riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza, che si è tenuto in data odierna presso la prefettura, afferente anche al tema del nuovo Dpcm e le indicazioni ministeriali in tema di contenimento della pandemia da Covid-19, si è raccomandato a tutti i sindaci di prestare la massima attenzione, vigilanza e controllo verso tutti coloro i quali si trovino nelle condizioni di isolamento fiduciario obbligatorio


».

Se è encomiabile e comprensibile l’intento del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza di utilizzare tutti gli strumenti possibili per contenere la pandemia, resta da capire con quali mezzi i sindaci possano esercitare un controllo reale e significativo di tutti coloro in isolamento fiduciario. La risposta più semplice sarebbe con la polizia urbana, ma ci sono due problemi. Il primo la polizia urbana nei piccoli comuni è condivisa con altri comuni e quindi le ore a disposizione sono limitate e spesso non tutti i giorni. Secondo o il monitoraggio è continuativo, altrimenti è inutile. Per capirci se si attiva il controllo alle 9, il controllato potrebbe benissimo uscire alle 9,30. Con altri addetti comunali? Potrebbe sorgere un problema sindacale e di privacy.

Questa nota non ha nessuno spirito polemico, ma semplicemente intende stimolare coloro che prendono provvedimenti a fornire anche i mezzi o, comunque, le soluzioni per applicarli. Restano immutati il nostro impegno, la disponibilità a la collaborazione con le istituzioni preposte a contrastare l’attuale emergenza sanitaria.


I sindaci dei comuni di Bagnolo Cremasco, Campagnola, Casale Cr.-Vidolasco. Pandino, Pianengo, Ricengo, Trescore Cremasco, Vailate

Paolo Aiolfi, Agostino Guerini Rocco, Antonio Grassi, Piergiacomo Bonaventi, Roberto Barbaglio, Ferruccio Romanenghi, Angelo Barbati, Paolo Palladini, Roberto Moreni, Giorgio Sonzogni, Rosolino Bertoni.


© Riproduzione riservata

Comitato per Finalpia, serve?

CREMA - La maggioranza interroga Beretta ...
Leggi tutto l'articolo

Restituire i soldi

REGIONE - Pagate i vaccini a chi li acquista ...
Leggi tutto l'articolo

Perse le tracce del vaccino

REGIONE - Piloni chiede informazioni ...
Leggi tutto l'articolo

Statuto di Consorzio.it: non va bene

CREMA - Rilievi da parte dell'Anti corruzione ...
Leggi tutto l'articolo

Bene il murales antismog, ma...

CREMA - Nessun coinvolgimento di artisti cremaschi ...
Leggi tutto l'articolo

Visite, si paga fino a 450 euro

REGIONE - S.Raffaele, visite a domicilio a prezzi stellari ...
Leggi tutto l'articolo

Rete inadeguata, problemi per la didattica

RIVOLTA D'ADDA - Connessione scadente ...
Leggi tutto l'articolo

Regione, che pasticcio con le Rsa!

REGIONE - Piano d'evacuazione demandato alle Rsa ...
Leggi tutto l'articolo

Scuola a distanza, non è la soluzione

CREMA - "Vogliamo studiare in presenza" ...
Leggi tutto l'articolo

Allarme povertà

REGIONE - Programmare la distribuzione del cibo ...
Leggi tutto l'articolo

Niente elezioni

PROVINCIA - Prima sì, poi no, poi sì. adesso no ...
Leggi tutto l'articolo

Che bonus per i dirigenti!

PROVINCIA - Premi da 300mila euro per sei ...
Leggi tutto l'articolo

Pazienti col coronavirus nelle Rsa?

REGIONE - Attenzione puntata su una delibera ...
Leggi tutto l'articolo

Fontana, fuori i numeri

REGIONE - Per uscire dalla zona rossa, servono certezze ...
Leggi tutto l'articolo

Non bloccate la Lombardia

CREMA - Proteste per la zona rossa ...
Leggi tutto l'articolo

Lombardia zona rossa? Da dimostrare

REGIONE - Tutta la regione non è a rischio ...
Leggi tutto l'articolo