Vaccini, sono cento (su 1400) gli operatori sanitari che non hanno aderito

Regione, 25 gennaio 2021

Richiami per 102 operatori sanitari oggi, ma nessun primo vaccino. Probabilmente domani arriveranno 1170 vaccini. Sono scesi a cento gli operatori sanitari dell'ospedale che non hanno aderito alla vaccinazione (su un totale di circa 1400 dipendenti o lavoratori esterni dell'ospedale maggiore).


In ospedale ci sono 53 pazienti (tra Crema e Rivolta d'Adda), come ieri. Tra questi, 14 sono in terapia semi intensiva (due in meno). Ci sono tre pazienti in rianimazione (come ieri). A Rivolta ci sono 10 persone in riabilitazione cardio polmonare (come ieri). Nelle ultime 24 ore un paziente dimesso e due ricoverati. I deceduti, dal 16 ottobre, sono 82, uno nella giornata di oggi. Sono 563 dal 16 ottobre le persone che hanno fatto ricorso all'assistenza domiciliare (come ieri), mentre attualmente ci sono 74 persone in monitoraggio e in attesa di tampone (come ieri). I tamponi eseguiti nella tenda 258 e al pronto soccorso ne sono stati eseguiti 71; qui gli accessi sono stati 93 dei quali 21 con sospetto di coronavirus; tra questi due ricoverati e 18 ricoverati per altre patologie (come ieri). In ospedale ci sono 218 pazienti ricoverati per altre patologie (dieci in più).


In Lombardia, balzo dell'indice di contagio, che guadagna due punti; sempre più guariti che nuovi positivi, oltre il doppio e sempre meno persone in ospedale; stabile il numero dei decessi. Il numero dei positivi dal 1° di marzo è 517.613 (+1484 (+0.29%; ieri +1375, +0.27%; 59 i debolmente positivi); in ospedale oggi ci sono 3412 pazienti (-16, -0.47%; ieri -71, -2.0%); in terapia intensiva oggi ci sono 405 degenti (+2, +0.5%; ieri +7, +1.77%); i deceduti dal 1° di marzo sono 26.712 (+46, +0.17%; ieri +44, +0.17%); i guariti dal 1° di marzo sono 460.387 (+3311, +0.72%; ieri +3698, +0.82%); i tamponi lavorati sono stati 18.777 (ieri 23.182) e l'indice di contagio sale a 7.9% (ieri era 5.93%).



Per quanto riguarda le province:

MI       180.710 / 180.985 +275

VA     56.649 / 57.012 +363

BS     50.891 / 51.142 +251

MB     49.204 / 49.293 +89

CO     37.641 / 37.875 +234

BG      30.613 / 30.693 +80

PV     28.199 / 28.226 +27

MN     19.958 / 19.981 +23

CR     15.928 / 15.958 +30

LC     14.577 / 14.632 +55

LO     11.630 / 11.643 +13

SO     9798 / 9800 +2



Per quanto riguarda le regioni (in ordine di aumento percentuale di nuovi positivi, ieri su oggi). Nessuna regione con un aumento superiore allo 0.7%.

Sicilia 130.637: +885 casi, +0,7% (ieri +875)

Calabria 31.279: +207 casi, +0,7% (ieri +211)

Sardegna 37.258: +207 casi, +0,6% (ieri +175)

P. A. Bolzano 36.801: +200 casi, +0,5% (ieri +412)

Basilicata 12.913: +71 casi, +0,5% (ieri +48)

Molise 7939: +40 casi, +0,5% (ieri +102)

Emilia-Romagna 211.606: +1164 casi, +0,5% (ieri +1208)

Marche 53.103: +200 casi, +0,4% (ieri +525)

Lazio 198.567: +874 casi, +0,4% (ieri +1056)

Toscana 131.281: +422 casi, +0,3% (ieri +526)

Lombardia 526.758: +1484 casi, +0,3% (ieri +1375) 

Piemonte 218.277: +600 casi, +0,3% (ieri +619) 

Campania 214.776: +754 casi, +0,3% (ieri +1069)

Friuli-Venezia Giulia 64.519: +181 casi, +0,3% (ieri +505)

Puglia 116.511: +401 casi, +0,3% (ieri +954)

Liguria 67.857: +164 casi, +0,2% (ieri +293)

Veneto 306.206: +533 casi, +0,2% (ieri +956) 

Umbria 34.135: +66 casi, +0,2% (ieri +247)

Abruzzo 40.955: +69 casi, +0,2% (ieri +325)

Valle d’Aosta 7745: +8 casi, +0,1% (ieri +17)

P. A. Trento 26.249: +32 casi, +0,1% (ieri +131)



Per quanto riguarda l'Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, almeno 2.475.372 persone hanno contratto il virus: i nuovi casi sono 8562, +0,3% rispetto a ieri quando sono stati 11.629, di cui 8252 positivi identificati attraverso i test rapidi (ieri 7956). I decessi odierni sono 420, +0,5% (ieri 299), per un totale di 85.881 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono 1.897.861: 15.787 quelle uscite oggi, +0,8% (ieri 10.885). E gli attuali positivi sono 491.630, pari a 7648 in meno rispetto a ieri, -1,5% (ieri 444).

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 143.116, cioè 73.095 in meno rispetto a ieri. Mentre il tasso di positività è  6%; ieri era 5,4%. 

Meno contagi in 24 ore rispetto a ieri.

I cittadini vaccinati sono 1.382.893. Di questi, 104.055 italiani hanno ricevuto la seconda dose, secondo i dati del 25 gennaio forniti alle ore 8.04, come indica il Report vaccini anti Covid-19 in continuo aggiornamento sul sito del governo

I dati sono forniti dalla Protezione civile


Nella foto, domenica arancione


© Riproduzione riservata

Aumentano i nuovi casi

REGIONE - Guariti quattro volte meno dei nuovi positivi ...
Leggi tutto l'articolo

Minaccia la convivente con una pistola: arrestato

CREMASCO - Donna e figlia subito allontanate ...
Leggi tutto l'articolo

Pronti per le vaccinazioni

TICENGO - Data la disponibilità della palestra ...
Leggi tutto l'articolo

Oggi pulisco io

CAPRALBA - Da 25 anni Lorenzo ripulisce il paese ...
Leggi tutto l'articolo

Aiutiamo gli studenti

SPINO D'ADDA - Si cercano collaboratori per aiutare nei compiti ...
Leggi tutto l'articolo

Giornata del ricordo

PANDINO - Sempre polemica tra maggioranza e minoranza ...
Leggi tutto l'articolo

Frontale, tre bambini coinvolti

PANDINO - Scontro tra due auto ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - 66 casi su 128 ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 26 febbraio

CREMASCO - Mal'aria, nove giorni di Pm fuori misura; Palazzo, fuori strada; Coronavirus, aumentano i positivi; ...
Leggi tutto l'articolo

Un vestito... Fragile

CAPERGNANICA - L'ultima idea di Tosetti ...
Leggi tutto l'articolo

Soncino, si parte

SONCINO - Pronti 17 spazi per vaccinare ...
Leggi tutto l'articolo

Chiusa la materna

FIESCO - Insegnante positiva ...
Leggi tutto l'articolo

Curva in salita

REGIONE - Brescia sfiora i mille casi ...
Leggi tutto l'articolo

Giochi per tutti

OFFANENGO - Paga la Regione ...
Leggi tutto l'articolo

Occhio ai volontari

AGNADELLO - Per l'opposizione sono a rischio ...
Leggi tutto l'articolo

Lo stabile dei Martinitt? Non si può abbattere

CREDERA RUBBIANO - Parola di sindaco ...
Leggi tutto l'articolo