Pergo, niente da fare

Renate, 07 aprile 2021

RENATE – PERGOLETTESE  2 – 0 

MARCATORI: p.t. 11' Marano (R); s.t. 49’ Galuppini (R)

RENATE (3-5-2): Gemello; Anghileri, Magli, Merletti (21'st Santovito); Guglielmotti, Kabashi, Ranieri, Rada (26'st Burgio), Marano (34'st Lakti); Galuppini, Maistrello (34'st Nocciolini).

A disp. Bagheria, Giovinco, Langella, Vicente, Damonte.

All. Aimo Diana 

PERGOLETTESE (4-2-3-1)): Soncin; Candela (38'st Faini), Panatti, Ferrara, Villa; Palermo (1'st Ceccarelli), Ferrari (1'st Morello); Bariti, Duca, Varas; Longo (24' st Kanis).

A dsp. Ghidotti, Figoli, Tosi, Lamberti, Girelli

All. Luciano De Paola

ARBITRO: sig. Catanoso di Reggio Calabria

AMMONITI: Palermo., Ferrari, Ferrara, Ceccarelli, Santovito, Marano, Maistrello, Kanis

NOTE: giornata soleggiata e ventosa, terreno in buone condizioni, angoli 6-6, rec.1+4


 

Si interrompe sul campo del Renate, la striscia positiva della Pergolettese. Una gara quella disputata al “Citta’ di Meda”, condizionata dal forte vento che ha disturbato i giocatori, le traiettorie e i rimbalzi del pallone. La Pergolettese si e’ presentata a questo appuntamento ancora con numerose defezioni: a quelle di Andreoli, Bortoluz, Lucenti, Bakayoko gia’ annunciate alla vigilia, si e' aggiunta quella di Scardina, colpito da un attacco febbrile nella notte oltre a Piccardo non ancora pronto per rientrare, rientrano Ceccarelli e Longo. De Paola disegna la squadra con un 4-2-3-1, con Candela e Villa ad affiancare Palermo e Ferrara in difesa; Palermo e Ferrari davanti alla difesa; Bariti, Duca e Varas dietro l’unica punta centrale a disposizione Longo. Aimo Diana sul fronte opposto deve fare i conti con le assenze di Silva e Possenti squalificati, ma schiera il Renate con il tradizionale 3-5-2. Le prima battute di gara vedono partire in avanti i locali che premono subito nel tentativo di sbloccare subito la gara. Al 5’ Soncin (oggi schierato dal primo minuto) deve compiere una prodezza per deviare in tuffo una deviazione volante di Galuppini. La pressione del Renate ha i suoi frutti all’11° quando Marano scaglia un gran tiro nell’angolino che sorprende il portiere cremasco. Condizionati e penalizzati dal forte vento contrario, i gialloblu’ provano a scuotersi, facendo leva sulle folate incontenibili di Bariti sulla corsia destra, ma tutte le iniziative sono contrastate con successo dalla squadra brianzola, pronta a ripartire poi in contropiede. E proprio in una ripartenza il Renate sfiora il raddoppio con Rada che, palla al piede, si fa tutto il campo per poi concludere a fil  di palo. Poi non succede piu’ nulla fino al termine del primo tempo. La ripresa vede De Paola ordinare due cambi: restano negli spogliatoi Palermo e Ferrari per Ceccarelli e Morello. Panatti puo’ cosi’ tornare nella sua posizione originale di play mentre Morello ( al rientro dopo tre settimane) va sulla corsia sinistra con Varas che retrocede a centrocampo. Il primo brivido arriva pero’ con un pallone che attraversa tutta l’area gialloblu’: appena prima dell’arrivo di Galuppini, Candela riesce a toccare quel tanto che basta il pallone e metterlo in angolo. I gialloblu’ spingono sull’acceleratore ma e’ ancora il Renate a sfiorare il gol. Un errore di Ceccarelli (anche lui al rientro) favorisce Galuppini che entra in area e calcia in porta: Soncin in uscita gli neutralizza la conclusione. Poi e’ ancora Galuppini, al termine dell’ennesima ripartenza a sorvolare di poco l’incrocio. Nei minuti finali la piu’ ghiotta occasione della Pergolettese per pervenire al pareggio. Faini serve un assist d’oro per Kanis solitario in area, controllo e tiro in diagonale con palla che fa la barba al palo. Poi Faini gira fuori di testa e all’ultimo minuto di recupero Nocciolini approfitta di un rimbalzo strano del pallone che mette fuori causa Ceccarelli, assist per Galuppini che evita l’uscita di Soncin e realizza a porta vuota il raddoppio. Sconfitta indolore per i gialloblu’ che rimangono a un punto dai playoff e domenica sono chiamati al derby col Piacenza al Voltini (ore 17:30), mentre il Renate, consolidato il quarto posto, sara’ ospite della Pistoiese. 


© Riproduzione riservata

Sempre più dimessi

REGIONE - Meno di 5000 pazienti in ospedale ...
Leggi tutto l'articolo

Infortunio: taglio a un braccio

NOSADELLO - Stava utilizzando un seghetto elettrico ...
Leggi tutto l'articolo

Muore paracadutista

CREMONA - Non si è aperto il paracadute ...
Leggi tutto l'articolo

Ultimo saluto

PIERANICA - Funerali per Maria Maddalena Tassi ...
Leggi tutto l'articolo

Morire di coronavirus

CREMA - In cura per il cuore, si contagia ...
Leggi tutto l'articolo

Abbraccio furtivo

OFFANENGO - Ruba orologio e catenina: denunciata ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - 26 nuovi positivi su 66 in provincia ...
Leggi tutto l'articolo

Servizi invisibili

PANDINO - Non erogati 250mila euro di aiuti ...
Leggi tutto l'articolo

Un coniglietto tutto azzurro

CREMA - Sara, sette anni e la storia di Marco ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 17 aprile

CREMASCO - Coronavirus, la curva flette; Pieranica, funerali di Maria Tassi; Vailate, soldi per l'incrocio; Lo sport; ...
Leggi tutto l'articolo

Un incrocio da sistemare

VAILATE - 100mila euro per la messa in sicurezza ...
Leggi tutto l'articolo

La piscina fa acqua

CREMA - M5S e Beretta contro il sindaco ...
Leggi tutto l'articolo

Sempre più dimessi

REGIONE - Ma aumenta il numero delle vittime ...
Leggi tutto l'articolo

Tamponamento a tutta velocità

BAGNOLO - Auto distrutte, conducenti salvi ...
Leggi tutto l'articolo

Più soldi per il sindaco

CREMOSANO - Aumentata l'indennità ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - 91 su 186 in provincia ...
Leggi tutto l'articolo