Pergolettese, un gol per tempo e tre punti

Busto Arsizio, 21 febbraio 2021

(giuseppe walter pellegrini) La Pergolettese onora nel migliore dei modi, la scomparsa dell’ex presidente Erasmo Andreini, ricordato con un minuto di silenzio, unito alla memoria di Mauro Bellugi , giocando con il lutto al braccio, e lo fa andando a espugnare il temuto campo “Carlo Speroni” di Busto Arsizio, rifilando due reti alla Pro Patria. Una vittoria ottenuta al termine di una prestazione attenta, determinata, coronata da due gol- gioielli quali sono stati quelli di Morello(10° centro stagionale) e di Scardina (4° rete) autore di una rete d’autore. Alla vigilia, la gara con la Pro Patria, era temuta in casa gialloblù, dovendola affrontare con diverse assenze di ruolo, al cospetto di una squadra con alle spalle 11 risultati utili consecutivi e contro la miglior difesa del campionato. E allora De Paola si presenta al Carlo Speroni con uno schieramento inedito. Per sopperire alle assenze dei due difensori destri Candela e Piccardo, modella la squadra con un 4-2-3-1, con il giovane centrocampista Girelli sulla destra della linea difensiva, due play davanti alla difesa Andreoli e Panatti e con Bariti, Varas ,Morello dietro all’attaccante Longo. Uno schieramento che ha creato parecchie difficoltà alla manovra della Pro Patria che non è mai riuscita a trovare delle linee di passaggio pulite, con una difesa agguerrita, tanto che al termine dei primi 45 minuti, Ghidotti non è stato mai chiamato a intervenire, oltre che per l’ordinaria amministrazione. Il preciso  diagonale, del gioiellino gialloblu’ Morello al 13’, imbeccato da un assist preciso di Bariti, al termine di una azione corale e da manuale, ha suggellato la superiorità dei gialloblù dei primi 45 minuti. Per contro la Pro Patria sorpresa dalla vigoria atletica degli ospiti cremaschi, a cincischiato calcio, sbagliando molti passaggi anche facili, facendo innervosire lo staff tecnico, tanto che al rientro dalla pausa tè, mister Javorcic , ha optato per tre sostituzioni contemporeanamente. Fuori Galli, Fietta e Kolaj e dentro Brignoli, Bertoni e Latte Lath. I cambi hanno vivacizzato la manovra dei bustocchi, che hanno obbligato la formazione di De Paola ad arretrare nella propria metà campo a difesa del vantaggio. Tanto agonismo, tanto pressing, ma difesa cremasca sempre attenta e concentrata. La Pro Patria allora si è affidata ai lanci lunghi a cercare la velocità di Latte Lath, su cui  ha fatto una buona guardia Girelli, autore di una prova da veterano nonostante la sua prima volta in quel ruolo e la prima volta in campo dal primo minuto. Brivido in area cremasca al 61° quando Parker si è trovato davanti a Ghidotti che gli ha respinto coi piedi la conclusione. De Paola corre a i ripari: fuori gli stanchi Panatti e Longo; in campo Figoli e Scardina. Ed è proprio l’attaccante romano a regalare il secondo gioiello della gara. Al 73°, controllo della palla con la coscia al limite dell’area e preciso tiro nell’angolino di prima intenzione: palla in rete e tutti compagni a sommergerlo di abbracci. Seconda e ultima occasione per la Pro Patria, all’83° quando Latte Lath, nell’unica volta che è riuscito a evitare l’intervento di Girelli,  entra in area  anticipa Ceccarelli e calcia a rete. Ghidotti in uscita gli tocca la palla col braccio attenuando la forza così permettendo a Ferrara di rinviare sulla linea di porta. Poi fino al fischio di chiusura, Pergolettese attenta a chiudere tutti gli spazi per portare a casa una vittoria importantissima.  


PRO PATRIA – PERGOLETTESE      0  -  2 (13’ Morello; 73'’Scardina)

PRO PATRIA(3-5-2): Mangano 5.5; Molinari 5, Lombardoni 5.5, Saporetti5.5(32’st Castelli 5); Cottarelli 6, Nicco 6(18’st Le Noci 5.5), Fietta 5(1’st Bertoni 6), Galli 5.5 (1’st Brignoli 5.5),Pizzul 5; Kolaj 5.5(1’st Latte Lath 6), Parker 6.

A disp. Greco, Compagnoni, Boffelli,  Colombo, Ferri, Vaghi.

All. Ivan Javorcic 6

PERGOLETTESE (4-2-3-1): Ghidotti 7; Girelli 7.5, Ceccarelli 7, Ferrara 7, Villa 6.5; Andreoli 6(25’st Figoli 6), Panatti 6(18’st Ferrari 6); Bariti 6.5(25’st Kanis ng,41’ Duca ng), Varas 7, Morello 7; Longo 6.5(18’st Scardina 7).

A disp. Soncin, Bakayoko, Lucenti, Tosi, Faini, Palermo,Lamberti

All. Luciano De Paola 7 

ARBITRO: sig. Andreano di Prato 6 

AMMONITI: Cottarelli, Andreoli, Latte Lath

NOTE: giornata parzialmente soleggiata, terreno in buone condizioni,angoli 3-2, rec. 0’,5’


© Riproduzione riservata

Presi due tombaroli

OFFANENGO - Cercavano reperti archeologici ...
Leggi tutto l'articolo

Pamiro, c'è il ricorso

CREMA - Non archiviate il caso ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - 55 nuovi positivi su 120 in provincia ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 27 febbraio

CREMASCO - Pm10 oltre quota 100; Coronavirus, aumentano i casi; Agnadello, nuovo parco giochi; Pandino, libri a casa; Lo sport ...
Leggi tutto l'articolo

Si torna arancioni

REGIONE - Da lunedì si richiude ...
Leggi tutto l'articolo

Aumentano i nuovi casi

REGIONE - Guariti quattro volte meno dei nuovi positivi ...
Leggi tutto l'articolo

Minaccia la convivente con una pistola: arrestato

CREMASCO - Donna e figlia subito allontanate ...
Leggi tutto l'articolo

Oggi pulisco io

CAPRALBA - Da 25 anni Lorenzo ripulisce il paese ...
Leggi tutto l'articolo

Frontale, tre bambini coinvolti

PANDINO - Scontro tra due auto ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - 66 casi su 128 ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 26 febbraio

CREMASCO - Mal'aria, nove giorni di Pm fuori misura; Palazzo, fuori strada; Coronavirus, aumentano i positivi; ...
Leggi tutto l'articolo

Curva in salita

REGIONE - Brescia sfiora i mille casi ...
Leggi tutto l'articolo

Investimento, morto ciclista

CAPRALBA - Investimento mortale ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - 67 nuovi casi su 144 in provincia ...
Leggi tutto l'articolo

Il genio delle bandiere

SORESINA - Casey meraviglia a Italia’s got talent ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 25 febbraio

CREMASCO - Pm10 fuori da sette giorni; Volley e Calcio, risultati; Soncino, Chiusi per vicinanza; Coronavirus, pochi vaccini; Agnadello, polemica in discarica; ...
Leggi tutto l'articolo