Quasi 6000 guariti, ma preoccupano i morti

Regione, 24 novembre 2020


In ospedale ci sono 145 pazienti ricoverati (tra Crema e Rivolta d'Adda), due in meno di ieri. Tra questi, 26 sono in terapia semi intensiva (due in meno), più 19 con Cpap, tre in meno di ieri. Ci sono 11 pazienti in rianimazione (uno in meno). I pazienti che arrivano da fuori cremasco sono 30, come ieri. A Rivolta ci sono 17 persone in riabilitazione cardio polmonare (una in meno). Nelle ultime 24 ore in totale sono stati dimessi sei pazienti e sette sono stati ricoverati. I deceduti, dal 16 ottobre, sono 30, tra i quali quattro nella giornata odierna. Sono 279 dal 16 ottobre le persone che hanno fatto ricorso all'assistenza domiciliare, mentre attualmente ci sono 111 persone in monitoraggio e 39 in attesa di tampone. I tamponi effettuati nella giornata sono 303, mentre in pronto soccorso ne sono stati eseguiti 42; qui gli accessi scendono a 101, dei quali 21 con sintomi da coronavirus (sette i ricoverati e quattro a casa con assistenza domiciliare).


In Lombardia quasi seimila guariti, ma ancora alto il numero di morti. Meno persone in ospedale, in terapia intensiva sono più quelli che escono di quelli che entrano, mentre l'indice di contagio si abbassa di qualche decimo di punto. Le persone positive al virus, dal 1° di marzo, sono 372.897 (+4886, +1.33; ieri +5289, +1.46%; 240 debolmente positivi; 54 in seguito ai test sierologici); in ospedale oggi ci sono 8360 pazienti (+29, +0.35%; ieri -60, -0.72%); in terapia intensiva oggi ci sono 932 degenti (-13, -1.38%; ieri -4, -0.42%); i deceduti dal 1° marzo sono 20.850 (+186, +0.9%; ieri +140, +0.68%); i guariti dal ° marzo sono 212.172 (+5858, +2.84%; ieri +19.634, +10.52%); i tamponi lavorati sono stati 31.033 (32.862 ieri) e l'indice di contagio scende al 15.74% (ieri era il 16.09). I posti letto messi a disposizione dalla Lombardia erano previsti, nel mese di ottobre, diecimila e siamo arrivati a 9500 poti occupati, con la curva in discesa da qualche giorno.



Per quanto riguarda le province:

Prov./ ieri/ oggi/ aumento

MI       136.873/ 138.315 +1442

MB     38.762 / 39.256 +496

BS     33.049 / 33.275 +226

CO     24.956 / 25.3384 +428

BG      24.237 /24.365+128

PV     19.284 /19.523 +239

CR     12.191 / 12.281 +90

MN     10.783 / 11.162 +379

LC     10.014 / 10.129 +115

LO     8201 / 8279 +78

SO     5710 / 5777 +67

VA     39.317 / 40.328 +1011



Per quanto riguarda le regioni (in ordine di aumento percentuale di nuovi positivi, ieri su oggi)

Basilicata 6.889 (+261, +3,9%; ieri +58) 

Puglia 46.054 (+1.567, +3,5%; ieri +980) 

Lazio 107.490 (+2.509, +2,4%; ieri +2.341) 

Sicilia 55.684 (+1.306, +2,4%; ieri +1.249)

Emilia-Romagna 110.571 (+2.501, +2,3%; ieri +2.347) 

Friuli-Venezia Giulia 25.589 (+554, +2,2%; ieri +377) 

Abruzzo 24.822 (+536, +2,2%; ieri +640) 

Calabria 14.524 (+307, +2,2%; ieri +321) 

Molise 4.071 (+71, +1,8%; ieri +91) 

Veneto 127.416 (+2.194, +1,7%; ieri +2.540) 

Sardegna 19.288 (+290, +1,5%; ieri +505) 

Piemonte 153.375 (+2.070, +1,4%; ieri +1.730) 

Lombardia 381.785 (+4.886, +1,33%; ieri +5.289)

Campania 140.195 (+1.764, +1,3%; ieri +2.158) 

Marche 27.106 (+351, +1,3%; ieri +161)

Valle d’Aosta 6.172 (+73, +1,2%; ieri +77) 

Toscana 96.990 (+962, +1%; ieri +1.323) 

 Liguria 48.921 (+509, +1%; ieri +285) 

Umbria 22.092 (+218, +1%; ieri +105) 

P. A. Trento 14.368 (+143, +1%; ieri +93) 

P. A. Bolzano 21.620 (+160, +0,7%; ieri +260) 



Per quanto riguarda l'Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, almeno 1.455.022 persone hanno contratto il virus: i casi nelle ultime 24 ore sono 23.232 in più rispetto a ieri, +1,6% (ieri +22.930), mentre i decessi odierni sono +853, +1,7% (ieri +630), per un totale di 51.306 morti. Mai così tanti morti nella seconda ondata. Le persone guarite o dimesse complessivamente sono 605.330 (+20.837, +3,6%; ieri +31.395). Gli attuali positivi oggi risultano essere 798.386 (+1537, +0,2%; ieri -9098).

I tamponi sono stati 188.659, ovvero 39.714 in più rispetto a ieri, mentre il tasso di positività è il 12,3%; ieri era il 15,4%. Questa percentuale dà l’idea dell’andamento dei contagi, indipendentemente dal numero di test effettuati. 

I pazienti ricoverati con sintomi sono 34.577 (-120, -0,4%; ieri +418), mentre i malati più gravi in terapia intensiva sono 3816 (-6, -0,2%; ieri +9). I dati sono forniti dalla Protezione civile.


Nella foto, piazza Duomo, domenica mattina


© Riproduzione riservata

Indice in calo di quasi tre punti

REGIONE - Sempre più guariti di nuovi positivi ...
Leggi tutto l'articolo

Un sondaggio ti conoscerà

CREMA - Lockdown e Dad, come ti cambiano ...
Leggi tutto l'articolo

Nuovo parcheggio

CASTELLEONE - Posto per 75 auto ...
Leggi tutto l'articolo

Aiuti alle famiglie, tutti i contributi

PALAZZO PIGNANO - Sono 49 le domande accolte ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - Cinque casi su 32 in provincia ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 26 gennaio

CREMASCO - Coronavirus, più guariti; Spino, interrogazione in Europa ...
Leggi tutto l'articolo

Sempre più guariti

REGIONE - Ma indice di contagio ancora in crescita ...
Leggi tutto l'articolo

Denunciato tifoso di basket

CREMA - Ha minacciato un giocatore della Pall. Crema ...
Leggi tutto l'articolo

Droga e pistola, arrestato marocchino

AGNADELLO - Trovati nel suo alloggio ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - Nove casi a Crema ...
Leggi tutto l'articolo

Ricordando il disastro di Pioltello

CREMASCO - A Capralba il ricordo delle tre vittime ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 25 gennaio

CREMASCO - Lo sport; Casale, soldi per la Dad; Coronavirus, meno vittime; Rivolta, fiera on line; Capralba, strada franata; ...
Leggi tutto l'articolo

Auto contro un muro

GENIVOLTA - Poi tamponata dalla vettura che la seguiva ...
Leggi tutto l'articolo

Sempre più guariti e meno in ospedale

REGIONE - ...ma l'indice di contagio risale ...
Leggi tutto l'articolo

Una settimana in zona sbagliata

CREMA - Esposto in procura per la zona rossa ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - Solo 7 casi su 31 in provincia ...
Leggi tutto l'articolo