Nel cremasco vaccinate 500 persone

Regione, 26 febbraio 2021

Sono 266 gli over 80 i vaccinati di oggi con il vaccino Pfizer, il che porta il totale a circa 2150 su 11.500 censiti nel cremasco. Ieri ripresa la fase uno bis, che comprende 2500 operatori tra personale e ospiti dei centri diurni, farmacisti, medici e infermieri liberi professionisti, strutture sociosanitarie e assistenziali. Ne sono stati vaccinati 70 il che porta il totale a circa 1600 su 2350 per chiudere il primo vaccino entro la prossima settimana. A Soncino sono stati vaccinati 168 ultraottantenni, come da previsione e domani si fa altrettanto. Da ieri, tre giorni la settimana, apertura anche in comune per la registrazione degli over 60.


In ospedale ci sono 54 pazienti (tra Crema e Rivolta d'Adda), uno in meno di ieri. Tra questi, 17 sono in terapia semi intensiva (otto in più). Ci sono due pazienti in rianimazione (uno in meno). A Rivolta ci sono 18 persone in riabilitazione cardio polmonare (uno in meno). Nelle ultime 24 ore sette pazienti dimessi e sette ricoverati. I deceduti, dal 16 ottobre, sono 94, nessuno nella giornata di oggi. Sono 669 dal 16 ottobre le persone che hanno fatto ricorso all'assistenza domiciliare (cinque in più), mentre attualmente ci sono 50 persone in monitoraggio e in attesa di tampone (due in meno). I tamponi effettuati nel tendone sono stati 207 e al pronto soccorso ne sono stati eseguiti 93 interni e 94 test rapidi; qui gli accessi sono stati 119 dei quali 30 con sospetto di coronavirus; tra questi sette ricoverati e 15 ricoverati per altre patologie (come ieri). In ospedale ci sono 217 pazienti ricoverati per altre patologie (11 in meno).


In Lombardia il tasso di contagio che sfiora il 10% e nuovi positivi in aumento, a fronte di oltre 45mila tamponi. Continuano a crescere i ricoveri, mentre il numero dei decessi resta costante. In diminuzione quello dei guariti. I positivi dal 1° di marzo è 585.216 (+4557, +0.78%; ieri +4243, +0.73%; 186 i debolmente positivi); in ospedale oggi ci sono 4024 pazienti (+10, +0.25%; ieri +78, +1.98%); in terapia intensiva oggi ci sono 420 degenti (+9, +2.19%; ieri +1, +0.24%); i deceduti dal 1° marzo sono 28.276 (+48, +0.17%; ieri +44, +0.16%); i guariti dal 1° di marzo sono 505.819 (1070, +0.21%; ieri +1596, +0.32%); i tamponi lavorati sono stati 46.725 (ieri 51.473) e l'indice di contagio sale al 9.75% (ieri era l'8.24%).



Per quanto riguarda le province

MI       197.441 / 198.586 +1145

BS     64.002/ 64.920 +918

VA     62.386 / 62.751 +365

MB     53.994 / 54.499 +505

CO     42.365 / 42.654 +289

BG      34.546/ 34.904 +358

PV     31.512 / 31.732 +220

MN     22.979 / 23.159 +180

CR     17.612 / 17.761 + 149

LC     16.815 / 17.012 +197

LO     12.778 / 12.829 + 51

SO     10.827 / 10.905 +78




Per quanto riguarda le regioni (in ordine decrescente di nuovi casi positivi)

Lombardia 595.361: +4557 casi (ieri +4243) 

Emilia-Romagna 255.479: +2575 casi (ieri +2090)

Campania 262.843: +2519 casi (ieri +2385)

Lazio 231.540: +1539 casi (ieri +1256)

Piemonte 245.044: +1526 casi (ieri +1454) 

Toscana 154.041: +1254 casi (ieri +1374) 

Veneto 331.451: +1174 casi (ieri +1304) 

Puglia 144.874: +1.104 casi (ieri +1.154)

Marche 66.471: +686 casi (ieri +732)

Abruzzo 53.545: +594 casi (ieri +653)

Sicilia 151.587: +578 casi (ieri +613) 

Liguria 77.379: +351 casi (ieri +452)

Friuli-Venezia Giulia 76.003: +468 casi (ieri +683)

P. A. Trento 33.388: +351 casi (ieri +406)

P. A. Bolzano 53.207: +350 casi (ieri +355) 

Umbria 44.241: +331 casi (ieri +267)

Calabria 37.533: +241 casi (ieri +194)

Molise 10.484: +131 casi (ieri +65)

Basilicata 15.414: +87 casi (ieri +124)

Sardegna 41.027: +70 casi (ieri +80)

Valle d’Aosta 8011: +13 casi (ieri +2)



Per quanto riguarda l'Italia, sono 20.499 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri erano 19.889). Sale così a 2.888.923 il numero di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 253 (ieri 308), per un totale di 97.227 vittime da febbraio 2020. Mentre le persone guarite o dimesse sono 2.387.032 delle quali 11.714 quelle uscite oggi (ieri 12.853). E gli attuali positivi sono 404.664, cioè 8521 in più rispetto a ieri (6710 in più il giorno prima).

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 325.404, ovvero 28.300 in meno rispetto a ieri quando erano stati 353.704. Mentre il  tasso di positività è 6,3% (l’approssimazione di 6,299%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti più di 6 sono risultati positivi; ieri era 5,6%.  Qui la mappa del contagio in Italia.

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri, a fronte di meno tamponi. Superata la soglia delle 20mila nuove infezioni e il rapporto di casi/test cresce, attestandosi al 6,3% dal 5,6%. L’indice Rt nazionale rimane a 0,99, ma è sopra 1 in 10 regioni. Il virus corre e scende l’età mediana dei casi a 44 anni.

Continuano ad aumentare le degenze, ordinarie e non. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono 35 in più (ieri 40 in più), per un totale di 18.292 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 26 in più  (ieri 11 in più), portando il totale dei malati più gravi a 2194. 

Le persone vaccinate con la prima dose sono 3.998.727, mentre quelle che hanno ottenuto anche il richiamo sono 1.370.373. I vaccini arrivati sono 5.830.660.

I dati sono forniti dalla protezione civile


Ha preso avvio in Ats Val Padana – come in tutta Regione Lombardia – la somministrazione del vaccino anti covid-19 per le persone con età pari o superiore a 80 anni. Per l’Asst di Crema l’attività si svolge presso l’ospedale di Crema, 7 giorni su 7, dalle ore 8.30 alle ore 18.30.

Si accede solo su appuntamento che viene comunicato agli utenti per via telefonica (sms sul cellulare o chiamata sul telefono fisso).

Per ricevere l’appuntamento è necessario procedere prima a manifestare la propria adesione alla vaccinazione anti covid-19 collegandosi alla piattaforma dedicata https://vaccinazionicovid.servizirl.it/. Per maggiori informazioni è attivo il numero verde 800.89.45.45. La richiesta di prenotazione della vaccinazione anti Covid può essere eseguita dal cittadino stesso, ma possono compilare il format anche i familiari e i caregiver della persona da vaccinare, purché muniti dei dati obbligatori. Per la richiesta della vaccinazione è necessario avere a portata di mano la tessera sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi del soggetto da vaccinare e il numero di cellulare o un telefono fisso. In alternativa, possono fornire supporto per l’inserimento dei dati il Medico di Medicina Generale, che resta il riferimento clinico e sanitario principale a cui rivolgersi, e la rete delle farmacie.

È importante ricordare che è possibile continuare a registrarsi e che tutti coloro che avranno manifestato il consenso riceveranno l’appuntamento; si sottolinea che gli appuntamenti per la somministrazione saranno fissati e comunicati in base alle dosi di vaccino che la struttura commissariale nazionale metterà a disposizione per le persone che rientrano in questa categoria delle persone ultra ottantenni.


A Soncino per gli over 60 è possibile registrarsi anche presso il comune. A disposizione tre giorni la settimana, il lunedì, i mercoledì e il venerdì dalla 14.30 alle 17.30.


Nella foto, registrazione


© Riproduzione riservata

Sempre più dimessi

REGIONE - Meno di 5000 pazienti in ospedale ...
Leggi tutto l'articolo

Infortunio: taglio a un braccio

NOSADELLO - Stava utilizzando un seghetto elettrico ...
Leggi tutto l'articolo

Muore paracadutista

CREMONA - Non si è aperto il paracadute ...
Leggi tutto l'articolo

Ultimo saluto

PIERANICA - Funerali per Maria Maddalena Tassi ...
Leggi tutto l'articolo

Morire di coronavirus

CREMA - In cura per il cuore, si contagia ...
Leggi tutto l'articolo

Abbraccio furtivo

OFFANENGO - Ruba orologio e catenina: denunciata ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - 26 nuovi positivi su 66 in provincia ...
Leggi tutto l'articolo

Servizi invisibili

PANDINO - Non erogati 250mila euro di aiuti ...
Leggi tutto l'articolo

Un coniglietto tutto azzurro

CREMA - Sara, sette anni e la storia di Marco ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 17 aprile

CREMASCO - Coronavirus, la curva flette; Pieranica, funerali di Maria Tassi; Vailate, soldi per l'incrocio; Lo sport; ...
Leggi tutto l'articolo

Un incrocio da sistemare

VAILATE - 100mila euro per la messa in sicurezza ...
Leggi tutto l'articolo

La piscina fa acqua

CREMA - M5S e Beretta contro il sindaco ...
Leggi tutto l'articolo

Sempre più dimessi

REGIONE - Ma aumenta il numero delle vittime ...
Leggi tutto l'articolo

Tamponamento a tutta velocità

BAGNOLO - Auto distrutte, conducenti salvi ...
Leggi tutto l'articolo

Più soldi per il sindaco

CREMOSANO - Aumentata l'indennità ...
Leggi tutto l'articolo

I positivi paese per paese

CREMASCO - 91 su 186 in provincia ...
Leggi tutto l'articolo