Olimpiadi della danza, medaglia d'argento

Vailate, 16 maggio 2018

Un secondo posto che rappresenta il degno coronamento di cinque mesi di grande impegno. A conquistarlo, alle finali nazionali delle olimpiadi della danza tenutesi domenica al palazzetto dello sport San Filippo di Brescia su iniziativa dell’associazione “Faredanza” (21 scuole presenti, provenienti da tutta Italia), sono stati i ragazzi del “Progetto danza” della scuola media “Buonarroti” di Vailate. Sessantadue gli alunni di tutte le classi dell’istituto di via Dante che si sono esibiti sul parquet del San Filippo, per l’occasione gremito di spettatori: hanno ballato per circa quattro minuti sulle note di di “Architect of the mind”, brano in stile modern-contemporaneo. Un’esibizione commovente quella dei ragazzi vailatesi, per impegno e dedizione oltre che per bravura. Non è bastato essere stati pressoché perfetti per vincere ma il podio rappresenta comunque una grande soddisfazione, espressa a nome di tutti, a margine della manifestazione, dalla coordinatrice del progetto danza, l’insegnante di educazione fisica Maria Esposito. Con lei hanno lavorato in questi mesi il collega Claudio Grasso, che ha curato l’adattamento ritmico del brano proposto, e la coreografa Valentina Glionna. Per il progetto danza la Esposito si è inoltre avvalsa della collaborazione degli insegnanti Luca Lombardi, Stefano Tomba e Cristina Fiorentini. Domenica a Brescia erano presenti anche le insegnanti Tiziana Scarola, Anna Maria Petrone, Annamaria Castelli e Giovanna Guercilena. La dirigenza dell’istituto comprensivo di Trescore, cui le scuole vailatesi fanno capo, ha dato il proprio apporto concedendo al gruppo, in preparazione alla finale, la possibilità di effettuare delle prove suppletive.

Nella foto, la squadra di Vailate

© Riproduzione riservata

Share on Facebook