Moving karate, un aprile d'oro

Crema, 07 maggio 2018

Moving Club Karate in aprile ha partecipato a tre importanti impegni agonistici.

La 7^ edizione della Calimero Cup, gara per bambini e ragazzi organizzata proprio dalla scuola cremasca, a cui hanno partecipato 11 società lombarde per un totale di 215 giovani atleti.

Gli atleti del Moving hanno dominato la classifica con ben 28 podi: 8 ORI, 7 ARGENTI, 5 terzi class. e 8 quarti class..

Ottimi risultati anche alla Heart Cup di Treviso il 14 e 15 Aprile, gara internazionale che si svolge con frequenza biennale, a cui hanno partecipato 12 atleti del Moving Club conquistando 6 podi.

Nel kumite cinture nere straordinaria gara di Manuel Pellini, che cede il titolo all'atleta israeliano dopo una finale molto combattuta, aggiudicandosi la medaglia d'argento.

Bronzo per il compagno di squadra Michele Gregoris nella categoria kata.

Ottima prova di Francesca Pasquini, cintura blu, oro nel kata individuale. Bronzo per Tommaso Torriani, cint. verde, per Leila Ascoli e per Alexandru Gheorghe, cinture marroni.

Il mese di successi si è concluso con la prima giornata dei Campionati Regionali (validi per le selezioni dei Campionati Italiani) svoltisi proprio a Crema Domenica 29 Aprile.

La prima giornata ha visto gli atleti competere nelle specialità di kata (forma), individuale e a squadra, ed embu (combattimento figurato).

I Draghi del Moving hanno ottenuto risultati straordinari: coppia d’ORO Elena Avaldi e Giulio Pappone (cinture nere 2° dan) nella specialità EMBU; Giulio Pappone conferma l’oro anche nel kata individuale, a pochi decimi dal compagno di squadra Michele Gregoris (cint. Nera 2°dan) classificatosi al terzo posto. Mentre Elena Avaldi si classifica al terzo posto nel kata individuale, al primo anno nella categoria superiore.

Giona Pappone (cint. Nera 1° dan) conquista il terzo posto sia nel kata individuale che a squadra, con i compagni Alberto Zucchetti (1° dan) e Mattia Toppio (1° dan).

Ottima prova di Manuel Pellini (cint. Nera 3°dan) nella categoria più difficile e impegnativa. Non raggiunge il podio nel kata individuale ma è già qualificato per i Campionati Italiani sia nelle specialità di Embu che di Kata a Squadra con Pappone e Gregoris.

I Draghi attendono ora la seconda ed ultima giornata del Regionali che si svolgerà il 13 Maggio a Bergamo e si preparano a volare a Roma il 9 e 10 Giugno dove parteciperanno ai Campionati Italiani nella prestigiosa cornice del Centro Olimpico Matteo Pellicone.

© Riproduzione riservata

Share on Facebook