La Logiss vince il bando di bike sharing

Crema, 06 giugno 2018

Sarà la Logiss di Rovereto a gestire la velostazione e il servizio di bike sharing. L'azienda ha vinto la gara presentando un piano di tre anni + due di gestione di un servizio di bike sharing con 30 biciclette (+ 4 di scorta) a pedalata assistita di ultima generazione (motore da 250 W, componenti sostituibili open source, display a led, regolatore a tre velocità, autonomia 80 km.), sette ciclostazioni di sosta e alimentazione con videosorveglianza, una velostazione da 210 posti bici autosufficiente dal punto di vista energetico.

Confermata la localizzazione delle sette ciclostazioni: la più grande, da dieci posti, in piazzale Martiri della Libertà, le altre, da 6 posti, in via Bramante nei pressi dell’Università, in piazza Istria e Dalmazia, in via Libero Comune vicino all’ospedale, alla stazione degli autobus in via Mercato, al centro sportivo di via Toffetti e al centro natatorio in via Picco.

La dotazione di e-bike sarà di 34 biciclette, che saranno gestite tramite applicazione oppure una tessera personale rilasciata dall’azienda.Ogni ciclostazione avrà un proprio pannello di gestione e informazione, utile anche per segnalare eventuali guasti e riparazioni, un sistema brevettato di blocco e sblocco veloce della bicicletta, e un router interno che manterrà la connessione satellitare con le biciclette per sapere sempre dove si trovano e quando sono disponibili.

La velostazione sarà un deposito coperto, alimentato con pannelli fotovoltaici sul tetto e videosorvegliato, in grado di ospitare 210 biciclette, configurato come punto di interscambio bici-treno in modo che gli utenti (cittadini pendolari, studenti, turisti) potranno accedere direttamente ai binari dopo aver depositato la bicicletta e viceversa. Le tariffe non sono ancora state . rese note, ma l'amministrazione le dovrà approvare prima di renderle esecutive. Ci sarà un periodo iniziale dove prendere una bici sarà gratuito, per abituare i cittadini all'idea e a sperimentare l'innovazione.


© Riproduzione riservata

Share on Facebook