I soldi per il sottopasso ci sarebbero ma...

Crema, 10 maggio 2018

Laura Zanibelli, consigliere di Forza Italia, dice la sua sul bilancio comunale

"Come già esplicitato in discussione della prima variazione di bilancio, questa amministrazione aveva l’occasione di dimostrare con le azioni se interessata davvero al sottopasso di S.Maria e alla tangenzialina per l’area industriale di S.Maria, indirizzando ben 1,083 M€ sbloccato dalla Legge di Stabilità. Invece il milione è stato ripartito in altre voci, tra cui sì quella sul rifacimento strade ma spostandone 350mila € già previsti, quindi senza un vero aumento. Così come potevano spostare i 650mila € stanziati per il rifacimento di piazza Garibaldi. Nessuno lo vuole, o quanto meno non è condiviso il progetto ma proseguono a spada tratta. Invece tutti a Crema auspicano altri progetti strategici, non certi di veloce realizzazione; più si ritarda e peggio è tanto più che questa amministrazione ha licenziato il progetto per superare la barriera ferroviaria ed ha già 2,4 M€ assegnati. Non solo: a marzo dichiarava a mezzo stampa, senza smentita, di poter scendere tra 3 e 3,7 dai 5,4 M€ iniziali, se si ottenesse la porzione dell’area ex industriale, indispensabile per la realizzazione del tunnel veicolare, come ‘anticipo’ su gli oneri che la proprietà dovrebbe versare per la riconversione. Quindi a conti fatti spostando il milione sbloccato e gli stanziamenti per piazza Garibaldi, la giunta avrebbe già la cifra necessaria per l’avvio del progetto del superamento barriera. Invece resta ad attendere il contributo dalla Regione. Magari arriverà, ma la popolazione attende da troppo ormai. E ancora nulla si vede sul progetto tangenzialina, se non una convezione preelettorale dell’anno scorso.

Questa amministrazione rincorre progetti non chiesti, imponendoli come Piazza GiovanniXXII prima e Piazza Garibaldi ora, senza dar seguito invece ai progetti davvero attesi, forte della sua posizione di governo confermata lo scorso anno, madimenticando che non fu certo raggiunto un risultato a furor di popolo. Certo piacerebbe capire a chi giovi e quale sia la strategia di tanta attesa, che vedrebbe ormai tutti invece impegnati nella realizzazione di ciò che serve alla città".

Nella foto, Laura Zanibelli

© Riproduzione riservata

Share on Facebook