Cremaschi ai campi scuola antimafia

Cremasco, 26 giugno 2018

In queste settimane, in tutta Italia, sui beni confiscati alla criminalità organizzata si stanno organizzando decine di campi di volontariato antimafia cui partecipano migliaia di giovani.

Nidil Cgil e Spi Cgil di Cremona hanno deciso di promuovere la partecipazione di un gruppo di studenti del Pacioli di Crema al campo antimafia svoltosi dal 18 al 24 giugno presso la Libera Masseria di Cisliano.

La Masseria di Cisliano era fino al 2010 proprietà della famiglia di ndrangheta dei Valle, a partire dal 2014 viene confiscata definitivamente iniziando però a subire una devastazione ad opera dei clan.

Nella primavera del 2015 la cittadinanza e le associazioni di Cisliano reagiscono prendendo possesso del bene e chiedendone l’assegnazione.Da quel momento cessano i vandalismi e grazie all’opera di centinaia di studenti di tutta la Lombardia comincia la sistemazione del bene.

Nella settimana appena terminata gli studenti coinvolti hanno continuato, insieme ad altri volontari, l’opera di ristrutturazione del bene. Sono stati, infatti, resi agibili i magazzini che verranno prossimamente utilizzati per realizzare mercati di prodotti biologici e a km zero.

I momenti di lavoro nella Masseria si sono alternati con momenti di formazione: un incontro con i magistrati che hanno seguito la trattativa Stato-Mafia il dott. Nino Di Matteo e il dott. Francesco Del Bene; un laboratorio sulla gestione dei beni confiscati alla mafia con il responsabile legalità della CGIL Lombardia Vincenzo Moriello; una visita alla casa Homer dove sono ospitati minori non accompagnati i quali hanno raccontato le proprie storie al gruppo di giovani; un incontro con l’associazione Fuori Mercato che ha illustrato le infiltrazioni mafiose nel settore agro-alimentare; un seminario di formazione sui valori della Costituzione.

Gli studenti si incontreranno nuovamente a settembre presso la Masseria per la festa finale dove tutti i volontari e studenti (una media di 15 a settimana da maggio fino a settembre) festeggeranno la chiusura dei campi antimafia 2018 mostrando quanto fatto.

© Riproduzione riservata

Share on Facebook