Premio allo scrittore cremasco Lauro Zanchi

Crema, 30 ottobre 2018

L’autore cremasco Lauro Zanchi, vince a Vignola il prestigioso Premio letterario internazionale Terre di Guido Cavani con il romanzo L’Ultimo pensiero. La narrazione è liberamente tratta dalla vicenda dell’Alpino buono del Vajont e del bambino miracolosamente ritrovato i giorni successivi alla tragedia di Longarone. Il riconoscimento letterario arriva a pochi giorni da un’altra affermazione di valore al Memorial Caterina Martinelli di Roma, stavolta con l’opera ancora inedita del titolo La dissolvenza della memoria, classificatasi seconda assoluto nella categoria libri. “Due affermazioni così importanti sono un ottimo viatico per il proseguimento del mio percorso di scrittore”, dichiara soddisfatto l’autore in trattativa per la pubblicazione del prossimo libro.

Nella foto, Lauro Zanchi col premio vinto a Vignola






© Riproduzione riservata

Share on Facebook