Bene le prime due tappe

Crema, 10 luglio 2018

Seconda tappa della Milano-Taranto riservata alle moto d'epoca con i cremaschi protagonisti. Dopo il premio vinto da Marco Fiorini, il più giovane partecipante alla manifestazione con una moto Gilera, ieri c'è stata la seconda tappa. Ecco il resoconto di Francesco Fiorini, alla sua quarta partecipazione alla gara.

"Dopo la partenza da milano prima sosta a Crema, con piazza Garibaldi gremita nonostante la ora tarda. Un piattino di tortelli e salva con le tighe per riconciliare i piloti offerto da Moto club Crema. Ripartenza per Brescia e poi Salo. Quindi avanti per rRva del Garda: la gardesana all'alba e senza traffico è da provare. Poi via per Piano delle Fugazze e Pasubio, dopo avere messo abbigliamento adeguato, vista la temperatura di soli 10 gradi. Quindi poi di nuovo verso Marostica e arrivo a Padova alle ore 11 del mattino. Tempo ottimale: veramente un viaggio da provare".

Nella foto, i tre cremaschi in piazza Garibaldi: Adriano assandri, Marco e Francesco Fiorini

© Riproduzione riservata

Share on Facebook