Torre dei Zurli passa di mano per 500mila euro

Pianengo, 11 gennaio 2018

Domani mattina viene firmato il preliminare per il passaggio di proprietà di Torre dei Zurli, l'antico casale con enorme appezzamento di terreno di Pianengo da anni in decadenza. E a comprarla è un nome noto anche dalle nostre parti, padre Antonio Zanotti, fondatore di Oasi 7, costruttore di numerose case di accoglienza, ultimamente attivo nell'ospitare i migranti. Molte le sorprese che si verificano intorno all'acquisto. Per primo il prezzo, che pare essere di soli 500mila euro. Ma c'è anche da dire che da tempo stava meditando l'acquisto anche un notissimo industriale cremasco, la cui offerta però si era fermata molto sotto, pare solo 300mila euro. Si tratta, naturalmente di indiscrezioni che nessuno, in questo momento, confermerà. Resta il fatto che domattina la villa passerà di mano. Secondo i bene informati c'è già in atto un progetto di ristrutturazione, da qualche giorno si vedono movimenti all'interno della struttura e padre Antonio vorrebbe sistemare la quarantina di alloggi già presenti, in grado di ospitare un centinaio di persone, per accogliere anziani indigenti e padri separati in difficoltà economiche.

Nella foto, Torre dei Zurli

© Riproduzione riservata

Share on Facebook