Torna l'esposizione di vini e di sapori: cento etichette presenti

Crema, 13 settembre 2018

Con l’arrivo dell’autunno, torna da domani a domenica l’appuntamento ormai tradizionale con “Vini e Sapori”. L'evento, giunto alla quinta edizione, promosso da Confcommercio Cremona con il patrocinio del comune di Crema e organizzato da Edicta Eventi, richiama – nella suggestiva cornice del cuore della città - tredici stand di cantine provenienti da tutta Italia. E’ una occasione unica per degustare en plein air vini di qualità, senza dimenticare gli abbinamenti gastronomici con una vasta scelta fra specialità regionali e street- food di qualità.

Taglio del nastro – ovviamente con un brindisi - domani alle 18, in piazza Duomo. Poi via al tour tra gli stand, con quasi cento etichette per stuzzicare palato, olfatto e vista. Sarà infatti presente un'accurata selezione di produttori vinicoli provenienti da tutto lo Stivale tra etichette note e proposte uniche: dai corposi vini piemontesi, passando per le proposte del veneto, della Romagna e della Toscana, fino alle dolci note del liquore al melograno. Come si degusta? Il pubblico potrà acquistare il Kit degustazione (costo sette euro) che dà diritto a un calice, sacca porta-bicchiere e cinque degustazioni presso gli stand che aderiscono alla festa. Il Kit si potrà acquistare presso l’Infopoint della manifestazione.

Spazio ai sapori e ai colori alla Festa del Vino di Crema – che venerdì termina alle 23, per proseguire sabato dalle 10 alle 23 e domenica dalle 10 alle 22 – oltre alle degustazioni, come per le scorse edizioni, offre una grande mostra-mercato gastronomica, con tante specialità regionali che si sposano a perfezione con il “nettare degli dei”: dai croccanti taralli pugliesi, passando per le specialità toscane e genovesi, come la focaccia ligure, dall'aceto balsamico di Modena a formaggi italiani per tutti i gusti, per finire con lo strudel di mele, il gelato al pistacchio di Bronte e il cioccolato in tutte le sue declinazioni.

Conoscenza: ecco la terza parola chiave dell'evento. La Festa del Vino infatti non è solo il luogo in cui i sensi troveranno nuovi colori e sapori, ma un evento in cui i visitatori potranno fare scorta di saperi, scoprendo i segreti di come nasce il vino, dalla materia prima ai processi di produzione.

Ma non è finita qui: nella meravigliosa cornice del centro storico non mancherà lo street food.i visitatori troveranno i coloratissimi food truck, “icone” del cibo da passeggio, per assaggiare golosità da leccarsi i baffi. Troverete proposte per tutti i gusti che richiamano profumi e sapori da Tutt'Italia: il vero arrosticino abruzzese, i fumanti cartocci di olive ascolane, la polenta bergamasca, le gustosissime polpette, sia di carne che di pesce e specialità salentine.A completare questo quadro goloso non mancheranno ottima birra artigianale.

Sapori, colori, saperi e... musica ovviamente. Le tre serate avranno la propria colonna sonora che accompagnerà i visitatori in questo tour del gusto dall'aperitivo fino a mezzanotte.

Nella foto, la gente alla manifestazione dello scorso anno e la locandina

© Riproduzione riservata

Share on Facebook