Sesto processo per l'omicidio di Angelo Ogliari, stamattina il terzo appello

Milano, 10 gennaio 2018

E' cominciato questa mattina il sesto processo per l'omicidio di Angelo Ogliari, avvenuto la notte del 31 ottobre 2007 a Cremosano. Sul banco degli imputati ci sono l'ex moglie della vittima, Jolanta Lewandowska e il suo convivente di allora, Edgar Fagraldines, condannati nell'ultimo procedimento, sempre in Corte d'Appello a Milano, a trent'anni di reclusione, dopo essere stati assolti in primo grado a Crema e in appello a Brescia. L'iter di questa vicenda sfiora l'incredibile, perché siamo al sesto dibattimento. Assolti a Crema in primo grado davanti al Gup, assolti a Brescia in appello davanti al collegio, respinta una prima volta in Cassazione la decisione della Corte d'appello di Brescia, rinviato il processo alla Corte d'appello di Milano che ha emesso una sentenza di condanna a trent'anni di galera per i due imputati, rinviata la sentenza per la seconda volta alla Cassazione che, per la seconda volta, ha ordinato di rifare il processo, sempre a Milano, ma davanti a diversa sezione.

Stamattina, per la sesta volta, si discute il caso che per la terza volta finisce davanti alla Corte d'appello. La sentenza, con ogni probabilità, ci sarà in giornata. Ma non è detto che sia l'ultimo processo e la parola definitiva.

Nella foto, Angelo Ogliari con la figlia

© Riproduzione riservata

Share on Facebook