Serata Guadagnino con il suo film il 27 gennaio. Ma la sua presenza è in forse

Crema, 10 gennaio 2018

Niente da fare per i Golden globe a Hollywood, niente da fare neppure per l'anteprima italiana a Crema del film di Guadagnino Chiamami col tuo nome. Dopo aver cercato di avere a Crema la prima nazionale del film, ma la Sony pare non abbia voluto sentir ragione, in comune si è ovviato programmando la proiezione del film sabato 27 gennaio, due giorni dopo l'uscita ufficiale nelle sale del film del regista Luca Guadagnino, girato a Crema, Moscazzano e Pandino la scorsa primavera, film che ha avuto un gratificante successo negli Stati Uniti dove a novembre, in limited release in sole quattro sale, ha raggiunto la più alta media di spettatori per sala dell'anno. Per un film d'autore è consuetudine venire programmato in poche città per poi aumentare le pellicole nel mese successivo e così ha fatto la Sony Pictures Classics, con il 'cremasco' Call me by your name che ha incassato 101.219 dollari alla sua apertura, fino ad arrivare a un totale di 404mila dollari nelle quattro sale tra New York e Los Angeles, appunto dove il film è proiettato. Il film di Guadagnino ha così superato il record di Lady Bird che aveva realizzato un totale di 375.612 in quattro sale. Proiezione a Crema dunque la sera del 27 e c'è già la caccia al biglietto, anche se fino a ora non si sa come fare per acquistarli o per ottenere l'invito a presenziare. Come non è ancora dato sapere se il regista sarà presente alla proiezione cremasca. Probabilmente molto dipende da come andrà la notte del 23 gennaio, quando saranno scelti i film per partecipare alla corsa degli Oscar.

Nella foto, una scena del film girata a Crema

© Riproduzione riservata

Share on Facebook