Scelti i nuovi cinque vigili, ma ne servono otto

Crema, 08 agosto 2018

Eccoli! Sono stati scelti, in base alla graduatoria, i nuovi cinque vigili che andranno in forza al comando della polizia locale di Crema. Solo uno dei cinque vincitori del concorso è di Crema e i nuovi vigili entreranno al comando dal 1° settembre, anche se dovranno frequentare un corso a Milano della durata di tre mesi che li impegnerà per parte della settimana. Il concorso, bandito dal comune di Crema per sopperire a un organico sempre più impoverito dalle partenze e per nulla rimpinguato dagli arrivi, aveva visto l'adesione di circa 180 aspiranti, due terzi dei quali eliminati in prima battuta. Agli esami scritti del 31 luglio sono stati ammessi in 60 e dopo il colloquio finale, è stata formata la graduatoria. Ma se a maggio, quando è stato indetto il concorso, il corpo dei vigili era di 24 persone, adesso in forza al comando ce ne sono 21 perché altri tre vigili sono venuti a mancare o stanno per andarsene nelle prossime settimane: uno in pensione, uno trasferito e uno dimesso. Una di queste figure è quella di un ufficiale e per ricoprire questo ruolo si erano fatti avanti due ufficiali, ma uno dei due, una persona di Lodi, aveva rinunciato subito, L'altra, una ufficiale che è di Crema, ha già lavorato qui ed è attualmente in forza come vice comandante nella bergamasca, invece ha mantenuto la sua domanda. L'ufficiale ha sostenuto il colloquio ed è in attesa della risposta. I suoi requisiti sono conformi alle richieste, ma da indiscrezioni sembra che la sua richiesta di trasferimento a questo comando non nasca sotto i migliori auspici, anche se di ufficiale non c'è nulla. Il posto, comunque, risulta vacante dal 1° giugno e se sarà respinta la domanda dell'ufficiale di Crema, che ha tutti i requisiti in regola, visto che ricopre lo stesso ruolo nell'attuale posto di lavoro, potrebbe essere necessario indire un concorso e questo comporterà nuove spese per l'amministrazione. Infine, ci sono indiscrezioni che vogliono almeno un altro dipendente intenzionato ad andarsene.

Nella foto, il comando della polizia locale

© Riproduzione riservata

Share on Facebook