Le telecamere del paese inquadrano l'auto dei ladri: presi

Offanengo, 31 agosto 2017

Rubano al supermercato di domenica, mentre la struttura è chiusa, ma commettono l'errore di passare sotto alle telecamere che li inquadra e, alla fine, li fa catturare. Grazie al certosino lavoro dei carabinieri di Romanengo, due ladri sono stati individuati e denunciati. Domenica scorsa in un supermercato di Offanengo i malviventi forzano una porta, si impossessano di alcuni dispositivi elettronici e di 200 euro prelevati dalle casse e se ne vanno prima che arrivino i carabinieri di Romanengo, avvisati dall'allarme. Sul posto i militari non trovano nessuno e comincia la ricerca di telecamere che possano aver inquadrato i ladri. Si arriva fino in comune e, grazie anche a telecamere di privati, i carabinieri notano che un'auto viene inquadrata varie volte. Riescono a individuare la targa e a risalire alla proprietaria, una ragazza di Vaprio d'Adda, la quale casca dalle nuvole. In breve i carabinieri scoprono che l'auto era nella disponibilità del padre della giovane e della sua compagna. Inoltre, effettuando una perquisizione, nell'auto viene trovata parte della refurtiva. I due sono interrogati e confessano il furto, dicendo che il resto della refurtiva era già stata venduta. Per entrambi c'è la denuncia per furto aggravato e un foglio di via dalla nostra zona per tre anni, in attesa del processo.

Nella foto, parte della refurtiva

© Riproduzione riservata

Share on Facebook