Investito e ucciso Velio Serena

Pianengo, 13 settembre 2018

Ancora un incidente mortale sulle strade del cremasco. Oggi intorno alle 13:00 è stato investito e ucciso il padre del consigliere comunale di Pianengo Andrea Serena, Velio, di 88 anni. L'incidente, sul quale stanno indagando i carabinieri, è avvenuto sulla strada che da Crema porta a Pianengo. L'anziano stava rientrando a casa a bordo della sua bicicletta quando, per cause al vaglio dei militari di Crema, è stato investito da uno scooter che veniva da dietro e andava nella sua stessa direzione, condotto da un quarantenne. L'impatto è stato violento. L'uomo è stato sbalzato a una ventina di metri dalla sua bicicletta ed è morto sul colpo. Inutili i soccorsi. Sul posto era stata fatta arrivare anche un'eliambulanza che però si è rivelata inutile.

Aggiornamento

E' in ospedale a Cremona l'uomo alla guida dello scooter che ha investito Velio Serena, trasportato con l'elisoccorso che è stato chiamato su posto dall'ospedale di Como. secondo la ricostruzione dei carabinieri, J.R, 37 anni di Pianengo, stava percorrendo la strada per Crema quando si è improvvisamente trovato davanti l'anziano il quale, a bordo della sua bicicletta, proveniva da Crema e stava attraversando la strada. Impatto è stato terribile. La bici è stata scaraventata una ventina di metri più avanti, mentre l'anziano è caduto a terra, morendo sul colpo. Lo scooter ha continuato per alcuni metri la sua corsa e mentre il motociclista cadeva sull'asfalto, la moto finiva ne fosso sulla sinistra, dopo aver attraversato la strada.

Subito sono stati avvertiti i due figli del pensionato, che sono arrivati sul posto. "Mio padre era ancora molto attivo - ha detto Andrea, consigliere comunale in paese - e non ne voleva sapere di stare in casa. Impossibile fermarlo. Pensi che ieri aveva una visita medica e per tenerlo a disposizione ho chiuso a chiave le porte e lui è uscito dalla finestra. Aveva 88 anni e nella sua vita aveva lavorato nella sua fabbrica di margarina. Gi piaceva andare in bicicletta e non c'era verso di farlo smettere. Mi spiace per quel che è successo, ma forse è meglio così che una agonia lunga a causa di una malattia".

Sul posto anche il sindaco Roberto Barbaglio che ha sostenuto il suo consigliere in questo triste momento.

Con ogni probabilità sarà evitata l'autopsia e la salma sarà restituita a breve ai familiari per le esequie.


Nelle foto, la scena del sinistro e la vittima Velio Serena

Guarda il video cliccando qui

© Riproduzione riservata

Share on Facebook