Concessi a Romanengo 950mila euro per il recupero della cascinetta

Romanengo 30 dicembre 2017

Bel fine anno per Romanengo che ha visto accolta la sua domanda di finanziamento per restaurare la cascinetta attigua all'antica rocca del paese. La commissione per la selezione degli interventi per il progetto Bellezza@ - recuperiamo i luoghi dimenticati, ha esaminato le proposte arrivate in gran parte dai cittadini, in tutto 7568 e ha deciso di finanziare 273 progetti. Tra questi, tre sono in provincia di Cremona, (a Casalmaggiore il torrione estense e a S. Daniele l'ex ammasso di grano) e uno riguarda Romanengo, dove arrivano 950mila euro per il recupero della cascinetta che sta a ridosso della rocca.

Il bando originale risale al 2013 e la domanda era stata inioltrata durante la passata amministrazione. "Bella notizia - riferisce il sindaco Attilio Polla, - abbiamo un progetto di massima per la messa in sicurezza. Adesso dobbiamo riprenderlo in mano e passarlo alla Soprintendenza per l'approvazione.La cascinetta è su due piani e ha un bel porticato. Ci sono alcune ipotesi per il suo utilizzo.In un primo tempo si pensava a un accordo con la casa di riposo Vezzoli, che sta proprio di fronte. Avremmo potuto cedere il piano rialzato per utilizzarlo come uffici, liberando spazio per altre camere. Ora però con questo finanziamento, che copre praticamente l'intera spesa (il progetto finale si aggira sul milione di euro), pensiamo di utilizzare il primo piamo come sala per i giovani e il piano terra come biblioteca. Questo ci consentirebbe un risparmio di circa mille euro il mese". Il progetto per il recupero quindi è quasi pronto. Va solo adeguato e poi approvato e si ritiene di poter cominciare i lavori di certo entro il 2018.

Nella foto, la rocca di Romanengo

© Riproduzione riservata

Share on Facebook