Assemblea di Scrp con due punti molto caldi

Crema, 21 giugno 2018

Lui non ci sarà, ma ieri ha tenuto una conferenza stampa e punta il dito. Due volte. Lui è Piergiuseppe Bettenzoli, esponente storico di Rifondazione comunista che ha convocato i giornalisti e ha consegnato loro un fascicolo ponderoso di documenti. Dentro ci sono il bilancio di Scrp e le consulenze che la società partecipata da tutti i sindaci del cremasco ha richiesto nell'ultimo anno. Comprese le cinque affidate all'avvocato Luca Lanzalone, balzato alla notorietà delle cronache nazionali per l'affaire stadio della Roma e per il quale è agli arresti domiciliari.

Piergiuseppe Bettenzoli ha fatto sapere che oggi i sindaci dovranno votare il bilancio di Scrp, ma che non sono stati messi nelle condizioni ottimali per poterlo consultare prima. Avevamo già evidenziato il problema pubblicando le lamentele del sindaco di Casaletto di Sopra, Luca Cristiani, il quale aveva fatto notare per iscritto le difficoltà che un primo cittadino avrebbe incontrato per ottenere il bilancio prima di entrare in assemblea. In sintesi, Scrp avrebbe tranquillamente potuto allegare un file e inviarlo a tutti i sindaci e la questione sarebbe finita lì. Invece no.

Detto delle difficoltà del bilancio, per il quale si prevede che stasera ci saranno problemi e non pochi voti contrari, sempre che si arrivi alla votazione, Bettenzoli è passato alle consulenze e da lì all'avvocato Luca Lanzalone. "Troppe consulenze affidate lo scorso anno da Scrp, ben 20 per un costo totale di 601.762 euro. Quest'anno siamo a una che è costata circa 57mila euro. Non si sa perché ci sia questo proliferare di consulenze, quando Scrp conta ben 15 dipendenti, uno dei quali assunto di recente. Inoltre, delle consulenze dello scorso anno, cinque sono state affidate all'avvocato Luca Lanzalone, per un compenso globale di 49.790 euro. Questo avvocato, per il quale vale la presunzione di innocenza fino a prova contraria, ha incarichi in numerose società e comuni della nostra zona, come il comune di Crema, Castelleone, Pandino, Soresina, le società Scrp, Padania Acque, l'istituto di Sospiro. Io chiedo di sospendere ogni tipo di rapporto con lui e i suoi studi".

Nella foto, Piergiuseppe Bettenzoli

© Riproduzione riservata

Share on Facebook